Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Ndicka Juve: chi è il nuovo nome per la difesa e cosa può succedere a gennaio

Pubblicato

su

Ndicka Juve: chi è il nuovo nome per la difesa bianconera e cosa può succedere a gennaio per il centrale dell’Eintracht Francoforte

In un gruppo di difensori centrali che, dopo l’addio di Giorgio Chiellini, è orfano di calciatori mancini, la Juve potrebbe puntellare la sua difesa del futuro proprio con un giocatore con quel tipo di identikit. Si è parlato di Gabriel dell’Arsenal, Igor della Fiorentina, Badiashile del Monaco, tutti profili seguiti già la scorsa estate: il nome nuovo, però, è rappresentato da Evan Ndicka, difensore classe ’99 in forza all’Eintracht Francoforte. Ma qual è davvero lo scenario per il francese? Questa una panoramica di quella che è la sua situazione, con un occhio anche alla storia e alle curiosità sul nuovo obiettivo dei bianconeri.

Ndicka Juve: lo scenario per il difensore

Partiamo da un aspetto importante: il contratto di Ndicka con l’Eintracht scade il 30 giugno 2023. Poco più di 9 mesi e poi, senza rinnovo, il difensore sarà libero di accasarsi a zero in un’altra squadra. Al momento, la volontà del centrale è quella di non prolungare con il club tedesco, iniziando così a guardarsi attorno per una nuova avventura. L’Eintracht, però, non vorrebbe lasciarlo partire a gennaio, visto che in rosa non ha sostituiti adatti a sopperire un suo eventuale addio. Lo stesso tecnico Oliver Glasner si opporrebbe alla sua vendita. Dall’altra parte c’è la Juve, che segue con interesse il profilo di Ndicka ma che attualmente non si è ancora mossa. E non ci sono solo i bianconeri: anche la Roma in Italia e Liverpool e Chelsea in Inghilterra seguirebbero con attenzione l’evolversi della situazione.

Ndicka Juve: la storia del difensore classe ’99

A 23 anni ha già messo nella sua bacheca personale un’Europa League, vinta lo scorso anno da protagonista . E non è certamente una sorpresa il tema del “bruciare le tappe” per Ndicka, che al suo primo anno in Bundesliga con l’Eintracht Francoforte, a soli 19 anni, ha ottenuto il riconoscimento di Rookie of the month del mese di febbraio (premio riservato agli Under 23 al loro primo anno nel massimo campionato tedesco). Cresciuto nelle giovanili dell’Auxerre, esordisce in prima squadra il 27 gennaio 2017 a 17 anni, in occasione del match di Ligue 2 vinto 1-0 col Clermont. Trova continuità tra i big la stagione successiva (14 presenze), tanto da meritarsi poi in estate la chiamata dell’Eintracht. Piccola curiosità: lo vogliono anche Manchester City e Liverpool, ma la scelta ricade sul club tedesco dove, a detta sua, avrebbe trovato maggiore continuità. Questione di personalità. 36 presenze, 1 gol e 2 assist al suo primo anno in Germania, 34 con 2 gol e 2 assist nella stagione 2019/2020, fino ad arrivare alle 25 con 3 gol e 1 assist nel 2020/21 e all’esplosione nella passata annata: 44 gettoni, 4 gol e 4 assist. La Nazionale è quella francese, dove svolge la trafila dall’Under 16 fino ad arrivare all’Under 21.

Ndicka Juve: profilo e caratteristiche tecniche del nuovo obiettivo

Il piede preferito è il sinistro, e lo abbiamo già detto. Una delle sue grande qualità è la duttilità, che gli permette di giocare sia da difensore centrale (il suo ruolo naturale), ma anche da terzino sinistro all’occorrenza. Ndicka ha una forza fisica importante (192 cm di altezza), che lo rendono un’arma importante nel gioco aereo sia in copertura ma anche da palla inattiva in fase offensiva. Bene in marcatura, negli anni è migliorato sulla progressione palla al piede. Il ’99 è abituato a giocare con una linea difensiva a 3: il suo senso della posizione e la sua capacità di adattamento, però, lo porterebbero presto a reinventarsi anche in una retroguardia a 4.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.