Pavel Nedved: «Col Barcellona senza paura»

nedved
© foto www.imagephotoagency.it

Il vice-presidente bianconero presente a Nyon: «Ma dovremo essere al top della condizione»

Pavel Nedved, presente al sorteggio di Nyon, ha commentato ai microfoni di ‘Premium sport‘ la sfida che vedrà di fronte Juve e Barcellona nei quarti di finale di Champions League. Una sfida che ricorda subito la finale di Berlino del 2015: «Una rivincita di quella finale? Non lo so – ha commentato il vicepresidente bianconero – ma è affascinante questa partita col Barcellona, perchè loro sono una delle squadre più famose e sarà molto bello giocare queste due sfide. Dobbiamo guardare al presente sapendo che siamo forti, dobbiamo affrontarli a viso aperto, poi vinca il migliore. La Juve è cresciuta sicuramente molto, questa sfida arriva al momento giusto. Sono d’accordo con quello che ha detto Trapattoni: la Juve deve guardare sé stessa, deve essere consapevole di essere forte e affrontare le gare così. Non dobbiamo avere troppo rispetto per il Barcellona perché altrimenti subentra poi la paura. Il ritorno al Camp Nou? Non so se possa pesare, in queste sfide è uguale, non conta l’andata e il ritorno in casa o fuori, devi essere sempre al top della condizione. Noi comunque siamo orgogliosi di esser l’unica squadra italiana ancora in corsa in Champions League anche se l’Italia deve portarne di più alla fase finale perché ne ha bisogno. Il Barcellona in calo rispetto agli scorsi anni? Gli anni passano per tutti, loro hanno vinto tutto negli scorsi anni ed è comprensibile un calo. Ma se noi vogliamo andare avanti dobbiamo fare qualcosa di più rispetto a quello che facciamo di solito».

 

 

 

 

 

Articolo precedente
maxischermiJuve-Barcellona, andata allo Juventus Stadium l’11 aprile
Prossimo articolo
gigi buffonCapitan Buffon reagisce così al Barcellona