Neto, è addio: la Juve fissa il prezzo

neto juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Neto via dalla Juve: dopo l’incontro tra il suo procuratore Castagna e Fabio Paratici i bianconeri fissano il prezzo, 10 milioni

Le otto presenze totali di questa stagione probabilmente saranno le ultime di Norberto Neto in maglia bianconera. Il portiere brasiliano ha voglia di giocarsi altrove le possibilità di essere schierato come portiere titolare e la Juve si sta muovendo per Szcesny nel ruolo di vice e poi erede di Buffon. Insomma le parti ormai sono delineate e l’incontro che c’è stato fra Fabio Paratici ed il procuratore Stefano Castagna non ha fatto altro che ribadire la situazione.

Neto quindi via dalla Juventus in questa finestra di mercato, resta solo da capire come e dove venderlo. Sul giocatore è in vantaggio il Napoli, ma ci sono comunque da superare un paio di ostacoli. La frattura Reina – De Laurentiis appare insanabile ed il portiere spagnolo ha le valigie in mano, anche se il patron partenopeo a parole continua a confermarlo. Neto in ogni caso accetterebbe solo in caso di garanzie da Sarri sul ruolo di titolare.

C’è naturalmente poi anche da convincere la Juve. La dirigenza bianconera ha infatti una strategia ben precisa: chi arriverà con 10 milioni potrà assicurarsi le prestazione dell’ormai ex vice-Buffon. Da quella cifra però non si scende. Almeno per ora. Il Napoli e le altre (si parla anche di Lazio) sono avvertite.

Articolo precedente
daniloJuve, per la corsia destra spunta l’ipotesi Danilo del Real
Prossimo articolo
Marotta ParaticiZaniolo, dalla Virtus Entella un altro baby italiano per la Juve