Pagelle Juve Chievo: Douglas Costa devastante, Ronaldo serata no! VOTI

© foto Mg Torino 21/01/2019 - campionato di calcio serie A / Juventus-Chievo Verona / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Douglas Costa

I voti e i giudizi dei protagonisti del match valido per la ventesima giornata di Serie A: pagelle Juve Chievo

Le pagelle dei protagonisti del match tra Juve e Chievo, valido per la ventesima giornata di Serie A. LA CRONACA DEL MATCH

Perin 6 – La sua reazione dopo il gol di Douglas Costa meriterebbe un sette pieno. La prestazione è in linea a quella della squadra, nessun calo di tensione.

De Sciglio 6 – Un paio di discese interessanti in avvio, mai in difficoltà in copertura.

Chiellini 6.5 – Allegri non rinuncia alla grinta del suo capitano, che vive una delle migliori stagioni in carriera. Si conferma il solito lottatore infaticabile.

Rugani 6.5 – Pellissier prova a mettergli pressione, lui è bravo a non scomporsi e ribattere con precisione colpo su colpo, riuscendo spesso negli anticipi preventivi. Sul finale la ciliegina sulla torta: bel gol di testa!

Alex Sandro 6.5 – Sulla sinistra è un pericolo costante per i clivensi, anche se gioca con qualche linea di febbre. Dal 88′ Kean SV

Bernardeschi 6.5 – A metà primo tempo scappa sulla sinistra, ma giunge poco lucido per concludere al meglio l’azione. Bell’assist per Rugani sul finale. Dal 86′ Spinazzola SV

Emre Can 6.5 – I duelli aerei difficilmente li perde. E’ sempre lui a mettere ordine in mezzo. Prima dell’intervallo mette a segno meritatamente la rete del raddoppio.

Matuidi 6 – Buona cerniera di centrocampo, si sacrifica più del solito in copertura.

Douglas Costa 7 – Fa quasi tutto il campo palla al piede, semina gli avversari e carica il sinistro laddove Sorrentino non può arrivare. Ruba la scena a Ronaldo: è la sua serata. Dal 75′ Bentancur SV

Dybala 6.5 – Quando tiene palla manda quasi sempre fuori tempo gli avversari, che faticano a contrastarlo. Non perde mai un pallone, anche se il top di ciò che gli chiede Allegri è ancora abbastanza lontano. Imbucata perfetta sulla rete di Emre Can.

Ronaldo 5 – Ci sarebbe un fallo da rigore su di lui in avvio. La gestione arbitrale dell’episodio lo innervosisce un po’ e rischia un tantino per reazione palese. Troppo testardo nel ricercare la giocata personale, l’errore dal dischetto chiude virtualmente una serata negativa.