Pagelle Juve Napoli: Ronaldo sale in cattedra, Bonucci perdonato. I voti

bonucci
© foto www.imagephotoagency.it

I voti e i giudizi del match, valido per la settima giornata del campionato di Serie A: pagelle Juve Napoli

I voti dei protagonisti di Juve Napoli, settima giornata di Serie A.

Szczesny 6 – Non sembra in giornata di grazia. Qualche incertezza di troppo negli episodi chiave nel primo tempo, bella parata su Callejon nella ripresa.
Cancelo 6.5 – Bene in fase difensiva, giunge puntualmente al cross e al tiro in un paio di occasioni.
Bonucci 6 – Un suo grave errore sulla rete di Mertens, nel secondo tempo rischia di cadere nella trappola di Allan. La sua rete, però, chiude il match. Lui applaude, i tifosi rispondono: pace fatta.
Chiellini 6.5 – Tutto l’orgoglio del capitano dopo l’inizio di gara traballante. Sull’1-1 si trova a dover gestire addirittura in contropiede, pur non essendo chiaramente del mestiere.
Alex Sandro 6 – Inizio di gara sulla giostra, cresce leggermente col passare del tempo insieme alla squadra. Salva nella ripresa dopo una parata di Szczesny.
Emre Can 7 – Gioca di esperienza e pare quello più ordinato sulle indicazioni di Allegri. Dal 62′ Bentancur 6 – Non sempre preciso in fase di controllo ma tiene sin da subito il ritmo della gara.
Pjanic 7 – Si becca un paio di colpi al limite, stringe i denti e sfodera una prestazione generosa e di qualità.
Matuidi 6.5 – Vivace in fase offensiva e potenzialmente pericoloso. Recupera diversi palloni che che fanno ripartire la squadra.
Dybala 6.5 – Si muove tra le linee senza dare alcun riferimento e propone diverse giocate interessanti. Dal 64′ Bernardeschi 6.5 – Corre per lui e per i compagni che sono stanchi.
Mandzukic 6.5 – Ronaldo gli regala due palloni d’oro per andare ancora a rete in questo inizio stagione. Sbaglia tanti appoggi nella ripresa. Dal 84′ Cuadrado SV
Ronaldo 7.5 – Prova a dare subito un segnale reazione dopo lo svantaggio con un bel tiro che impegna Ospina, poi confeziona un assist perfetto per Mandzukic. A inizio ripresa un altro suo capolavoro apre la strada per il raddoppio.

Articolo precedente
bonucciBonucci: «Quando ti chiami Juventus hai l’obbligo di giocartela»
Prossimo articolo
bonucciBonucci-Curva Sud, dopo il gol contro il Napoli è pace fatta