Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Roma Primavera: Bonetti leader, Muharemovic un muro – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per i quarti di finale di Coppa Italia: pagelle Juve Roma Primavera

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per i quarti di finale di Coppa Italia: pagelle Juve Roma Primavera. LA CRONACA DEL MATCH


VOTI

Senko 6.5 Quasi sempre attento quando la palla transita dalle sue parti. Incolpevole in occasione del gol di Satriano, ha qualche responsabilità in più sul raddoppio giallorosso.

Savona 7 Fa buona guardia lungo la sua corsia. Sulla catena di destra non si passa. Nella ripresa apre il fuoco calciamndo verso la porta giallorossa in un paio di occasioni.

Nzouango 7 Gioca a tutto campo, provando a rendersi pericoloso anche nell’area di rigore avversaria. Dal 84′ Fiumanò 7 Entra molto bene in campo, portando solidità a tutto il reparto difensivo dei bianconeri nel finale di partita.

Muharemovic 7 Nel primo tempo è impeccabile nelle chiusure difensive e svolge un buon lavoro in coppia con Nzouango. Cala un po’ nella ripresa, quando concede un po’ di spazi agli attaccanti della Roma. Ai supplementari torna la solita roccia.

Rouhi 6.5 Mostra un atteggiamento molto propositivo, e non a caso il gol di Mbangula è frutto di un suo recupero palla nell’area di rigore della Roma. Dal 66′ Sekularac 6 Fa buona densità in mezzo al campo, facendo da collante tra attacco e difesa.

Mulazzi 6.5 Grande spirito di sacrificio, si spinge con regolarità in avanti per provare a creare panico nella difesa giallorossa. Dal 46′ Maressa 6 Entra un po’ timido i campo. Fatica a trovare la giusta posizione in campo e sbaglia qualche passaggio in fase di costruzione.

Bonetti 7 Imposta con eleganza e qualità tra le linee, organizzando bene la manovra dei bianconeri. Aiuta anche i difensori in fase di non possesso. Nella ripresa colpisce una traversa clamorosa che avrebbe potuto dare tutto un altro sapore al finale.

Turicchia 6.5 Offre grande intensità in mezzo al campo, trascina i suoi compagni da vero leader. Dal 91′ Citi 6.5 Fa buona guardia nei delicati tempi supplementari della sfida di Vinovo.

Iling 6 Fatica ad entrare nel match, con un primo tempo che non lo vede tra i protagonisti. Il quarto d’ora nella ripresa non serve a invertire il trend. Dal 59′ Strijdonck 6.5 Subentra con la giusta intensità e attenzione. Prova in qualche circostanza anche la conclusione, ma senza i risultati sperati.

Chibozo 7 Sempre imprevedibile tra le linee, è impaziente nel trovare il gol e lo cerca con regolarità. Calcia da ogni posizione, e alla fine la sua insistenza viene ripagata con la zampata vincente che rimette in corsa i bianconeri.

Mbangula 7 Offre una buona pressione sui portatori di palla, sblocca il match con un tap-in preciso. Si trova sempre al posto giusto nel momento giusto. Dal 84′ Omic 6.5 Dà maggiorni geometrie nel mezzo, ottimo anche il suo lavoro in fase di non possesso.

Bonatti 7 Come di consueto la sua squadra parte forte e passa in vantaggio. Nel primo vero momento di rilassatezza subisce il gol del pareggio che rimette in corsa la Roma. Nella ripresa nonostante il gol subito in partenza i suoi non si scompongono e attaccano con un’insistenza sempre maggiore trovando meritatamente il gol del pareggio.