Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Spal Primavera: treno Mulazzi, Cotter illude VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra bianconeri e biancazzurri: pagelle Juve Spal Primavera

Le pagelle di Juve Spal Primavera, sfida valida per la 28esima giornata di campionato. I voti e i giudizi ai protagonisti del match tra bianconeri e biancazzurri. LA CRONACA DEL MATCH

Garofani 6.5 – Parata da grande repertorio su Seck nel primo tempo. Due tap-in per i gol estensi sui quali non può intervenire.

Mulazzi 7 – Più mobile e ispirato del collega sulla fascia opposta. Può sempre nascere qualcosa dai suoi traversoni.

De Winter 6.5 – Torna al suo ruolo dopo l’esperimento a centrocampo con la Fiorentina. Poche sbavature commesse.

Riccio 6.5 – Stava dominando a centro area nella lettura delle azioni. Un infortunio lo ha costretto allo stop nel primo tempo. Dal 34′ Nzouango 6.5 – Non fa rimpiangere il compagno, spostandosi sul fronte difensivo per respingere i pericoli.

Ntenda 6 – Bloccato dietro nel primo tempo, si sgancia con più frequenza nella ripresa, dando supporto alla manovra. Dall’83’ Bonetti SV.

Miretti 6.5 – Rientra dalla squalifica e prende posto in regia. Ormai gli avversari lo conoscono e spesso lo raddoppiano in marcatura. Meglio quando viene alzato più avanti nella ripresa.

Omic 6 – Non lesina sacrificio e generosità in mediana. Si divora un gol già fatto allo scadere dei primi 45′. Dal 68′ Turicchia 6 – Spirito giusto e positivo nelle due fasi a centrocampo.

Iling 5.5 – Gioco che si sviluppa maggiormente lungo la corsia opposta, impedendo al numero 11 di entrare nel vivo delle azioni.

Soulé 6 – Si muove tanto tra le linee per creare situazioni. Gli avversari prendono le contromisure col passare dei minuti. Dal 68′ Sekulov 6 – Dà freschezza all’attacco.

Chibozo 5.5 – Sprazzi del vero Chibozo si vedono solo a intermittenza. Tenuto distante dall’area dalla grande solidità avversaria. Dall’83’ Cotter 6.5 – Segna e sfiora il pareggio nel recupero.

Cerri 5.5 – Sciupa due grandi chances a tu per tu con Galeotti. Qualche sponda ma viene poco cercato dai compagni.

All. Bonatti 6 – Un copione che ricalca partite già viste in stagione. Puniti nelle poche chances concesse, tanto gioco e occasioni non sfruttate in attacco.

Continua a leggere
Advertisement