Connettiti con noi

News

Pagelle Juve-Spezia: Bernardeschi porta spinta, Danilo è una garanzia

Pubblicato

su

pagelle juve spezia bernardeschi

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i bianconeri e i liguri: pagelle Juve Spezia

Le pagelle dei protagonisti del match di campionato tra la Juve e lo Spezia. LA CRONACA DEL MATCH

 

Szczesny 6.5 –  Mai chiamato in causa, nel finale para il rigore a Galabinov.

Danilo 6.5 – Tra i migliori. I suoi smarcamenti e le sue sovrapposizioni danno imprevedibilità alla Juve, genera diverse occasioni

Demiral 6 – Poco preciso in fase di possesso, duella con Nzola per tutti i 90′. Al centro dell’area è abbastanza sicuro. Nel finale causa il rigore.

Alex Sandro 6 – Gioca nell’insolita posizione di difensore centrale. Gestisce molti palloni, è spesso lui che lanci in avanti per le punte. Da una sua palla alta arriva il gol di Morata., Frabotta 5 – Gara poco brillante. Non riesce quasi mai a creare superiorità numerica e a saltare l’uomo. 61′ Bernardeschi 7 – Suo l’assist per Morata, successivamente genera anche il cross per il gol di Chiesa.

Chiesa 6.5 – Tra i più pericolosi nel primo tempo, anche se va a intermittenza: demeriti di una Juve che non lo imbecca con i tempi giusti. Nella ripresa chiude poi la partita. 72′ Ramsey s.v.

Bentancur 5.5 – Non riesce a dare intensità alla squadra, partita piuttosto fiacca anche in fase di possesso. Qualche buon lancio nel primo tempo e poco altro.,

Rabiot 5.5 – Cresce nella ripresa, ma nel primo tempo sbaglia tanti palloni a causa di una pessima protezione con il corpo. Genera diverse ripartenze a favore dei liguri., McKennie 5.5 Non riesce a incidere. La squadra è ferma e prevedibile, il texano non dà fluidità senza palla. 61′ Morata 6.5 Sblocca la gara con un gol decisivo. Non è al meglio e perde diversi contrasti, ma dà verticalità a una squadra che ne aveva un disperato bisogno.

Ronaldo 6 – Gara caratterizzata da diversi errori tecnici, meno preciso rispetto al solito. Sfortunato nel palo del primo tempo, nel finale trova però il gol..

Kulusevski 6 – Si muove molto sul terreno di gioco ma è spesso impreciso tecnicamente. Diversi errori tanto nel controllo (non usa bene il corpo) e nella conduzione. In partite dove gli spazi sono così ampi, l’ex Parma deve dare di più. Cresce leggermente nel finale. 87′ Di Pardo s.v.

All. Pirlo 6.5 – La Juve è pessima per larghe fasi del match, ma i suoi cambi riescono a incidere.

Continua a leggere
Advertisement