Pagelle Juventus U23 Piacenza: Del Favero fa tutto quello che può. I voti

mattia del favero
© foto www.imagephotoagency.it

I voti e i giudizi dei protagonisti del match valido per la decima giornata di Serie C girone A: pagelle Juventus U23 Piacenza

Le pagelle dei protagonisti del match tra Juventus U23 e Piacenza. LA SINTESI DEL MATCH

Del Favero 6.5 – Riesce a fare poco in occasione dei gol. Trasmette sempre sicurezza al reparto difensivo. Bella parata prima dell’intervallo, doppio miracolo nella ripresa su Pesenti.

Morelli 5.5 – Si alza molto sulla destra in fase di possesso, attento in copertura. Nel secondo tempo si sposta al centro della difesa e si becca ingenuamente un giallo.

Andersson 4.5 – Grave l’errore in fase di disimpegno in occasione della rete di Di Molfetta. Dal 46′ Zanimacchia 6 – Trasmette subito la voglia di essere protagonista del match e dopo pochi minuti conclude di poco alto su una bella azione.

Coccolo 5 – Sulla seconda rete prova a contrastare sulla corsa Sestu, ma parte con troppo ritardo.

Beruatto 5.5 – Non impeccabile in qualche circostanza, prova a dare il massimo su ogni pallone.

Toure 6 – Sventaglia buoni palloni e mette il fisico quando necessario nei duelli.

Muratore 6 – Zironelli scommette su di lui davanti alla difesa e lui ricambia con una buona prestazione. Bella imbucata per Mavididi prima dell’intervallo. Dal 60′ Emmanuello 6 – Concede forze fresche in mediana, non male in fase di possesso.

Kastanos 5.5 – Prova la conclusione di precisione nel primo tempo, ma è poco fortunato. Esce dal campo stremato. Dal 72′ Olivieri 5.5 – Prova a dare tutto nei minuti finali correndo a tutto campo.

Pereira 6 – Al quarto d’ora fa tremare la traversa con un gran sinistro dalla distanza.

Di Pardo 5.5 – Fatica a incidere sulla sinistra seppur venga più volte cercato dai compagni.

Mavididi 5.5 – Lotta come un guerriero contro i centrali difensivi avversari. Sul finale di primo tempo fa bene a credere su una palla in area, anche se conclude a lato. Dal 60′ Bunino 5.5 – Cerca di dare maggiore riferimento in avanti ma il match è già compromesso.

Articolo precedente
Simone MuratoreMuratore: «Nel girone di ritorno vedrete un’altra Juve»
Prossimo articolo
Zironelli: «Infastidito da alcuni attegiamenti, Kastanos e Pereira…»