Connettiti con noi

Juventus U23

Pagelle Renate Juventus U23: Da Graca la risolve, De Winter un muro – VOTI

Pubblicato

su

I voti ai protagonisti del match, valido per il ritorno del primo turno playoff Nazionale di Serie C 2021/22: pagelle Renate Juventus U23

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per il ritorno del primo turno playoff Nazionale di Serie C 2021/22: pagelle Renate Juventus U23. LA CRONACA DEL MATCH


VOTI

Israel 6.5 Spettatore non pagante nel corso del primo tempo, anche nella ripresa viene raramente coinvolto complice anche una linea difensiva davanti a sé praticamente perfetta.

Leo 7 Fa buona guardia in difesa ma allo stesso tempo si fa vedere anche in avanti. È lui a sfornare un assist delizioso per la rete di Da Graca.

De Winter 7 Sempre precise e puntuali le sue chiusure difensive, è propositivo anche in fase di impostazione.

Poli 6.5 Un muro in difesa, anche oggi un punto di riferimento per tutti i compagni di reparto e non solo.

Anzolin 7 Concreto e aggressivo, non bada alla forma quanto piuttosto alla sostanza.

Sersanti 6.5 Offre tanta densità in mezzo al campo insieme al compagno di reparto Barrenechea. Prova a rendersi pericoloso con qualche tiro che impegna Albertoni.

Barrenechea 7 Ottimo il lavoro in fase di interdizione, recupera molti palloni e fa ripartire la sua squadra. Dal 86′ Palumbo sv.

Iocolano 7 Prezioso il suo lavoro tra le linee, i difensori del Renate faticano a contenerne le iniziative. Nel finale dà una mano ai suoi anche in difesa.

Compagnon 6.5 È scattante tra le linee, dà una mano sia in fase di possesso che in quella di non. Dal 69′ Cudrig 6.5 Il suo ingresso è utile a dare più fisicità al reparto offensivo nel finale di partita.

Soulé 6.5 Sembra ispirato sin dalle prime battute di gioco, si muove spesso per non dare punti di riferimento ai difensori avversari. Dal 83′ Sekulov sv.

Da Graca 7.5 Lotta e fa a sportellate con i due centrali di difesa del Renate, sacrificandosi molto per i suoi compagni. Porta in vantaggio i suoi con uno stacco di testa perfetto. Dal 83′ Stramaccioni sv.

Zauli 7 La sua squadra adotta un atteggiamento sin da subito molto propositivo, trovando dopo la mezzora di gioco il gol che fa pendere la qualificazione dalla parte dei bianconeri. Nella ripresa si limita a gestire il vantaggio conquistando una storica qualificazione.