Connettiti con noi

News

Pagelle Spal Juve Primavera: Turicchia perfetto, Senko blinda la porta – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la diciassettesima giornata di campionato: pagelle Spal Juve Primavera

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la diciassettesima giornata di campionato: pagelle Spal Juve Primavera. LA CRONACA DEL MATCH


Senko 7.5 Risponde presente quando viene chiamato in causa, respingendo le conclusioni avversarie e uscendo a valanga ma con interventi sempre corretti sui portatori di palla. 

Savona 6.5 Partita attenta la sua. Nessuno squillo offensivo, argina e limita le iniziative dei giocatori della formazione di casa.

Citi 7 Svolge un buon lavoro con il compagno di reparto Muharemovic. A volte è precipitoso nelle giocate e finisce per commettere qualche piccolo errore, ma la sua rimane una buona gara.

Muharemovic 7 Bravo in fase di non possesso, altrettanto bene in impostazione quando premia i movimenti dei suoi compagni con lanci sempre precisi.

Rouhi 7 Usa bene il suo fisico, lotta e si fa valere in mezzo al campo. Si distingue per giocate semplici ma estremamente efficaci. Dal 79′ Hasa sv.

Mulazzi 6.5 Adotta un atteggiamento molto propositivo e con un baricentro alto, utile a occupare gli spazi e ad aiutare gli attaccanti nel loro complicato lavoro. Attento anche in fase di non possesso.

Bonetti 7 È autore di giocate molto preziose in mezzo al campo, utili a mandare a vuoto la pressione avversaria in situazioni delicate. La gara di oggi conferma le buone prestazioni offerte nelle ultime gare.

Turicchia 7.5 Tanta sostanza abbinata ad una buona qualità a centrocampo. È molto attento e preciso in entrambe le fasi di gioco. Risulta praticamente impeccabile negli anticipi: nel complesso una gara molto positiva.

Iling-Junior 6.5 Avvio in sordina, nella prima frazione si vede solo per qualche iniziativa individuale. Nella ripresa gli manca quella continuità per risultare decisivo.

Chibozo 7 Prova a rendersi pericoloso sin dalle prime battute sfruttando la sua velocità per farsi spazio tra le linee. Risulta imprevedibile quando parte palla a terra, ma gli manca il guizzo vincente per lasciare il segno. Dal 66′ Mbangula 7 Dona freschezza e vivacità al reparto per l’assalto finale alla porta della SPAL.

Cerri 6.5 Ottimo il suo lavoro in fase di non possesso, quando si adopera per lo sviluppo della manovra della sua squadra. Si vede meno in fase di finalizzazione. Dal 86′ Maressa sv.

Bonatti 7 La sua squadra crea molto ma non riesce a tramutare in gol le tante occasioni da rete costruite. Atteggiamento molto propositivo da parte di una formazione che sa anche chiudersi nei momenti di difficoltà. Il cambio di Mbangula è azzeccato: il 2004 dona freschezza al reparto nel finale di partita.