Paratici: «Rinnovo Bonucci un segnale, con CR7 c’è grande feeling»

Iscriviti
paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Paratici: «Rinnovo Bonucci un segnale, con CR7 c’è grande feeling». Le parole del dirigente bianconero prima dell’Atalanta

Fabio Paratici ha parlato ha Sky Sport prima di Atalanta-Juve.

PARTITA – «Qua è sempre complicato giocare. Hanno una squadra di valore, un pubblico che aiuta molto. Sono sempre partite combattute

RONALDO – «Non c’è nessun problema, ma grande feeling. Ieri Sarri ha parlato con Ronaldo e hanno deciso di proseguire questo percorso per guarire e intanto continuare ad allenarsi. Lui si porta dietro questo prima da quindici giorni».

ATALANTA – «L’Atalanta gioca a ritmi elevati ma anche a livello tecnico molto alto. Bisogna sottolineare anche questo: sono molto importanti nel fraseggio».

GASPERINI – «Non ci abbiamo mai pensato. La nostra scelta era Sarri e per fortuna ci siamo arrivati».

RINNOVO BONUCCI – «È un segnale che abbiamo voluto dare a lui. Lui era uno dei capitani già prima di andare al Milan, la sua cessione è stata una scelta dolorosa. Siamo molto felici di averlo ripreso, lui incarna i valori della Juventus».

GOSENS – «Sia lui che Hateboer sono giocatori validi. Bisogna dire che Gasperini è bravo a valorizzarli nel suo tipo di gioco. Hateboer gioca in Nazionale, Gosens ci sta per arrivare e anche De Roon da quando è all’Atalanta gioca in Nazionale».

ACQUISTI IN ATTACCO – «In questo momento abbiamo tre attaccanti e una batteria di trequartisti importanti. Siamo coperti a sufficienza e possiamo giocare con due sistemi di gioco».

Condividi