Pecchia: «Migliorati nel secondo tempo, ora avremo bisogno di tutti»

pecchia
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus Under 23 batte la Pianese. Il tecnico Pecchia, dopo il match, analizza la sfida in conferenza stampa

(Alessandro Villano inviato ad Alessandria) – La Juventus Under 23 batte la Pianese in campionato. Dopo il match, il tecnico Fabio Pecchia parla così in conferenza stampa.

LA GARA«Di positivo a parte il risultato c’è la continuità. Abbiamo fatto un brutto primo tempo in cui abbiamo sofferto la Pianese che non meritava di andare sotto, noi abbiamo giocato con poche energie dal punto di vista mentale. Abbiamo subito troppo, ma il calcio è così. Nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta per maturità».

MULÈ«Nell’intervallo li avrei cambiati tutti, non era assolutamente ne lui ne Del Sole il problema. Veniva da una grandissima prestazione a Monza, ma non l’ho cambiato per una scelta tecnica».

RAFIA«Tutte le volte che viene chiamato in causa risponde presente, fa un grande lavoro sporco ha avuto anche un’occasione, mette a disposizione la quantità. La mia squadra nel secondo tempo mi è piaciuta».

COCCOLO «Da diverso tempo non lavora con noi, aveva fatto una buona gara già a Monza, è cresciuto molto. Mi fa un grande piacer che sia con la prima squadra per lavorare con i più grandi».

PORTANOVA «Quando entra dà sempre un contributo importante. Anche lui ha lavorato poco per noi. Nel finale l’ho messo più centrale è perché volevo più densità. Nella ripresa comunque abbiamo fatto tutti bene».

MARCHI«Ha qualche anno in più, quindi riesce a mantenere la calma. È importante per noi, anche le sue giocate sono fondamentali».

RECUPERI«Adesso voglio recuperare tutti quelli che hanno giocato meno, da Vrioni a Wesley, perché viene un periodo in cui giocheremo ogni tre giorni».

Condividi