Perez: «Voglio esprimere a nome di tutti i madridisti la mia solidarietà»

perez real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Perez: «Voglio esprimere a nome di tutti i madridisti la mia solidarietà». La lunga lettera del presidente del Real Madrid

Florentino Perez, presidente del Real Madrid, ha voluto scrivere una lettera ai dipendenti e tifosi della sua squadra concentrandosi naturalmente sull’emergenza Coronavirus.

SOLIDARIETA’ – «Desidero innanzitutto che sia voi che le vostre famiglie stiate bene in queste circostanze così eccezionali e difficili che stiamo vivendo in Spagna e nel mondo.
Voglio poi esprimere, a nome di tutti i madridisti, la mia solidarietà a quelle famiglie che sono state colpite direttamente dalla pandemia del coronavirus. Mando loro tutta la nostra forza e il nostro coraggio per cercare di superare il dolore. Come avete potuto progressivamente vedere attraverso i nostri canali di comunicazione, nel nostro club sono state prese tutte le misure e le precauzioni per contribuire a frenare l’espansione del coronavirus, rispettando alla lettera tutte le disposizioni legali e le raccomandazioni delle autorità sanitarie. Il Real Madrid ha sospeso l’attività sportiva, sia gli allenamenti che le partite. Sono stati chiusi gli uffici di attenzione al socio e il Tour del Bernabéu, e sono state cancellate tutte le attività della Ciudad Real Madrid e della Fundación Real Madrid. Tuttavia, è il momento di restare forti e uniti nel segno dei nostri valori, così essenziali nei 118 anni di storia del Real Madrid. Questo è anche il momento di sottolineare specialmente il valore della solidarietà, attenendosi con rigore alle indicazioni delle autorità e, soprattutto, restando a casa. Voglio ringraziarvi tutti per la vostra comprensione. Facciamo parte del miglior club della storia, di un Real Madrid che non si arrende mai e che rappresenta il sentimento di milioni di persone in tutto il mondo. Insieme riusciremo a superare questa immensa sfida. Oggi più che mai vi auguro il meglio, a voi e alle vostre famiglie. Prendetevi cura di voi e spero che presto potremo tornare a incontrarci e riprendere la normalità. Lo faremo insieme e con la certezza che torneremo a goderci il Real Madrid con la stessa passione e i sogni di sempre. Questo sentimento è la nostra maggior forza. Un grande abbraccio».