Pierre Mbappè: «La Juventus? Tra le opzioni ideali per il futuro di Kylian »

mbappé
© foto www.imagephotoagency.it

Il talento francese Kylian Mbappè del Monaco ha già stregato i top club europei. Lo zio consulente Pierre Mbappè non esclude un futuro approdo del giocatore in bianconero

Pierre Mbappè, zio e consigliere dell’attaccante rivelazione del Monaco Kylian – a 17 anni e 53 giorni il più giovane marcatore in assoluto nella storia del club monegasco (battuto infatti il record precedente stabilito niente meno che da un certo Thierry Henry) – avrà forse considerato significativamente la metafora del calcio concepito concretamente come la vita quotidiana, in virtù della quale vi sono infiniti percorsi che non puoi mai sapere dove ti portano, quando ha parlato in questi termini del presente e del futuro del talento francese, che avrebbe già attirato intorno a sè l’attenzione dei top club europei. Lo zio di Mbappè non ha chiuso del tutto le porte a un possibile approdo in futuro del nipote a Torino in sponda bianconera, anche alla luce della crescita esponenziale del club sabaudo, specie nel corso della stagione corrente: «I suoi modelli sono Ronaldo, Messi, Neymar, ma anche Zidane, Trezeguet, Buffon e Simone Inzaghi. Per questo non avrà bisogno di studiare la Juventus, ogni settimana guarda le partite dei bianconeri. Futuro? Nel calcio non si può mai sapere, sta bene a Monaco e quando arriverà il momento se ne parlerà in famiglia. La Juve come le squadre di Manchester, il Real Madrid, il Barcellona e il PSG è una possibilità».

Articolo precedente
monacoAntonio Mateu Lahoz arbitrerà la semifinale di andata tra Monaco e Juventus
Prossimo articolo
Monaco-Juventus, si va verso il 4-2-3-1. Marchisio al posto di Khedira?