Pjanic contro Allegri: il cambio fa infuriare il bosniaco! Poi la smentita – FOTO

pjanic
© foto www.imagephotoagency.it

Pjanic esce a cinque minuti dalla fine, ma non la prende bene: la scelta di Allegri di inserire Bentancur fa infuriare il bosniaco, che reagisce stizzito al momento della sostituzione

Miralem Pjanic non ci sta. E, vuoi per l’adrenalina di Juve-Inter, vuoi per la volontà di rimanere in campo a tutti i costi fino all’ultimo minuto non ha gradito la sostituzione a cinque minuti dal termine dell’incontro. Ed è un eufemismo, vista la reazione del bosniaco nei confronti di Massimiliano Allegri, reo di aver inserito Rodrigo Bentancur al suo posto. Pjanic ha detto qualche parola al tecnico, che avrebbe tentato di spiegargli il motivo della sostituzione. La scaramuccia fra i due rientra comunque nella logica di un momento di comprensibile tensione, vista anche la posta in palio dell’Allianz Stadium. Una posta altissima, una partita che Pjanic ha sentito in modo particolare. E l’ex Roma ha fornito una prestazione di altissimo livello, rischiando anche la giocata difficile pur di incidere in maniera decisiva sul gioco bianconero. La mini-lite a bordocampo è stata poi ricomposta da Allegri al termine della partita, che ha minimizzato la vicenda parlando di un normale scambio di vedute fra allenatore e giocatore.

Di certo non esiste un caso Pjanic, che non vede già l’ora di tornare in campo ed essere sempre più nel vivo del gioco di una Juve che ora non ha più intenzione di porsi limiti. E la conferma arriva anche dalle parole del giocatore a fine partita, che smonta la polemica: «Non mi sono arrabbiato con il mister dopo la sostituzione: volevo solo uscire veloce, perché mancava poco tempo. Il cambio l’ho chiesto io. La delusione nello spogliatoio, ora, era evidente: abbiamo dimostrato di essere la squadra più forte in campo. Ci spiace perché siamo stati superiori e volevamo vincere: potevamo fare qualcosa in più sottoporta, ma andiamo avanti».