Pjanic: «Vogliamo vincere la Coppa Italia, contro la Roma bella partita»

Iscriviti
Pjanic
© foto www.imagephotoagency.it

Miralem Pjanic torna sulla sfida di Coppa Italia con la Roma, parlando del match e della competizione

Il giorno dopo il match di Coppa Italia con la Roma, Miralem Pjanic parla della sfida, analizzando il match e non solo.

COPPA ITALIA «Era un obiettivo passare il turno e vogliamo vincere questa Coppa. Ieri ci importava solo di vincere, l’abbiamo gestita bene e meritatamente abbiamo anche vinto. Abbiamo rivisto un po’ la partita di campionato, abbiamo visto dove potevamo far male. Abbiamo fatto bene, potevamo fare qualcosa di più nel secondo tempo, ma è stata una bella partita nostra».

MODULO «433 o 4312? Cambia che gli attaccanti scendono un po’ per darci la mano, ma altre cose no. Ultimamente stiamo un po’ cambiando, il mister spesso cambia dal 4312 in 433 sul finale. Ieri siamo partiti con il 433 ed è andata bene. Non è semplice, ci sono cose da cambiare nel modo di difendere ma lo abbiamo fatto abbastanza bene, sono stati ottimi segnali anche per il mister. Poter cambiare moduli è una forza che possiamo sfruttare nel resto della stagione, sia in Champions che in campionato».

NAPOLI «Domenica però ci aspetta un Napoli con grande orgoglio, e una partita di grandissimo livello. Il Napoli rimane sempre il Napoli. È una bella squadra, che viene da una grandissima partita in Coppa Italia e ha un allenatore preparato. Dovremo dare tutto per ottenere i tre punti».

CAMPIONATO «Il campionato è ancora lungo. Abbiamo perso punti contro squadre di secondo livello per cui niente è scontato. Siamo lì dove vogliamo essere ma ci sarà da combattere e mantenere la concentrazione alta. Speriamo di continuare così».

LIONE «Sono molto felice di tornare a Lione. Ho già sentito il mio vecchio allenatore e ritroverò tanti amici. Sarà una partita complicata perché in Europa niente è scontato. Speriamo di arrivarci in fondo senza infortuni, ma la nostra volontà è di arrivare in fondo».

Condividi