Pogba e l’intervista a Kean: «Triste per gli insulti razzisti in Cagliari-Juve»

Iscriviti
kean
© foto www.imagephotoagency.it

L’intervista di Paul Pogba a Moise Kean nel documentario Outraged prodotto dalla UEFA sul tema razzismo

Il tema del razzismo è stato oggetto del documentario Outraged prodotto dalla UEFA. Alcuni dei nomi più importanti del calcio, presente e passato, dibattono su questo tema. Paul Pogba ha intervistato Moise Kean. Ecco il discorso tra gli ex juventini riportato da TMW.

Pogba: «Come ti sentivi quando succedevano episodi razzisti in Italia alla Juve?»
Kean: «Non l’ho presa in modo felice, ero triste. E’ brutto in un campo da calcio essere insultati per il colore della pelle. Era una partita fuori casa contro il Cagliari e sentivamo gli ‘Ooo, Ooo, Ooo’, che in Italia vuol dire ‘Scimmia’. Mi sono detto che avrei dovuto fare qualcosa in quella partita. Arriva un cross di Bentancur e faccio gol. Sono andato sotto la Curva del Cagliari e ho aperto le braccia, come a dire ‘Io sono così, sono nero e sono quello che sono’».

Pogba: «Hai ricevuto insulti anche sui social?»
Kean: «Sì, assolutamente. ‘Scimmia’, ‘Non esiste un nero italiano’, ‘Non fai parte di questo Paese’. Invece io sono nato in Italia, mi sento Moise, un ragazzo di colore che non è diverso dagli altri».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve 22 dicembre: le notizie bianconere di oggi

Condividi