Pogba e il razzismo: «Ricordo quel Fiorentina-Juve: ecco come ho reagito»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del Polpo Paul Pogba sul razzismo in Italia e su un episodio che lo ha riguardato da vicino in Fiorentina-Juventus

Nel corso del documentario Outranged voluto dalla Uefa per sensibilizzare il popolo del calcio (e non solo) sul tema del razzismo, hanno parlato anche alcuni giocatori ex Juve. Paul Pogba ha intervistato Moise Kean ma lo stesso Polpo ha raccontato un episodio che lo riguarda. Ecco le sue parole.

IL COMMENTO – «Chi è bianco forse può capire, ma non può calarsi nei panni di noi ragazzi di colore. Io ho subito razzismo ed è stata una cosa che mi ha sorpreso quand’ero all’estero. Stavo giocando con la maglia della Juventus sul campo della Fiorentina e c’era un bambino che urlava e mi insultava insieme a suo padre. Ero scioccato, pensavo: ma come può fare una cosa del genere insieme a suo figlio? Tolsi la maglia e la diedi a loro due, così mi avrebbero applaudito. Ho pensato che fosse la sola e la miglior risposta che potessi dare. Il bambino ne fu felice».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve 22 dicembre: le notizie bianconere di oggi

Condividi