Porto-Juventus 0-2, formazioni ufficiali, risultato finale e sintesi dal Do Dragao

porto-juventus
© foto Porto-Juventus 2016/17

Porto-Juventus 0-2, partita di andata degli ottavi di finale di Champions League. Formazioni ufficiali, pagelle, risultato, tabellino, sintesi e cronaca in diretta live

MARCATORI: st 27′  Pjaca, 29′ Dani Alves

PORTO (4-4-2): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Telles; Ruben Neves (16′ st J. Corona), Herrera, Danilo Pereira, Brahimi (27′ st Jota); Francisco Soares, André Silva (30′ pt Layun). Allenatore: Nuno Espirito Santo.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (26′ st Dani Alves), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić; Cuadrado (22′ st Pjaca), Dybala (39′ st Marchisio), Mandzukić; Higuaín. Allenatore: Allegri.

ARBITRO: Felix Brych

NOTE: espulso Telles (26′ pt) per somma di ammonizioni. Ammoniti Maxi Pereira, Herrera, Marcano; Lichtsteiner.

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa strepitosa per la Juve, che inizia faticando ma chiude in trionfo grazie alle prodezze di Pjaca, Dani Alves e… di Max Allegri, che indovina eccome le sostituzioni inserendo dalla panchina entrambi i marcatori. La pressione juventina parte subito, con anche un gol annullato (giustamente) per fuorigioco a Dybala, ma la svolta arriva quasi alla mezz’ora ed in particolare al 27′: una deviazione di Layun libera al tiro Pjaca, che “coglie l’attimo” diventando l’uomo copertina della serata bianconera. Poco dopo anche Dani Alves cambia radicalmente la sua stagione: da oggetto misterioso a uomo decisivo, con il gol del raddoppio che spezza le reni al Porto con uno stop e tiro di altissima qualità su assist di Alex Sandro. La parte finale della gara è pura accademia, la Juve domina e affronterà la gara di ritorno con un vantaggio confortante… Pesante la soluzione tattica di Espirito Santo, che togliendo Andrè Silva ha tolto alla squadra l’unico uomo realmente pericoloso

47′ Fischio finale: i tifosi del Porto acclamano comunque la squadra, ma la Juve trionfa 2-0…!

45′ Concessi due minuti di recupero

44′ Pochi secondi al 90’… La Juve ha ormai la vittoria in mano e una profonda ipoteca sul passaggio del turno

43′ Ammonito anche Marcano

41′ Juve vicinissima al 3-0: Khedira mette a lato di pochi centimetri in diagonale sull’uscita alla disperata di Casillas

39′ Ultimo cambio per Allegri: Marchisio per Dybala

39′ Ammonito Hector Herrera, fallo su Pjaca che stav ripartendo

38′ Passano i minuti, giro palla Juve e Porto che cerca di arrivare al 90′ senza crollare

34′ Cala un po’ l’intensità dei bianconeri, il Porto prova ad uscire ma la partita resta in mano alla Juve

31′ Pjanic al tiro: palla deviata in calcio d’angolo, la Juve potrebbe chiudere subito la pratica qualificazione

28′ GOL DELLA JUVE CON DANI ALVES: cross di Alex Sandro, stop e tiro dell’ex Barcellona… LA JUVE DOMINA!!!

27′ Sostituzione nel Porto: out Brahimi, in campo Jota

27′ GOL DELLA JUVE CON PJACA: Dybala cerca l’imbucata ma la palla viene deviata da Layun, servendo un involontario assist per Pjaca che arriva in corsa trovando il diagonale vincente

26′ Entra Dani Alves, esce Lichtsteiner di mettersi in evidenza, ma sbrogli ancora l’ottimo Marcano

26′ Pjaca cerca di mettersi in evidenza, ma sbrogli ancora l’ottimo Marcano

25′ Porto che alza la testa: portoghesi in avanti, ma Brahimi perde palla ingenuamente

23′ Higuain si batte anche in copertura: l’argentino ferma fallosamente Corona che cercava la ripartenza

22′ La Juve cambia: dentro Pjaca, esce Cuadrado

21′ Higuain sfiora il gol: destro a giro del Pipita, fuori di un soffio con Casillas battuto

20′ Allegri prepara il primo cambio… Entra Pjaca.

19′ Marcano chiude bene su traversone di Cuadrado, la Juve non sfonda

16′ Seconda sostituzione nel Porto: esce Neves, entra Corona

16′ Khedira al tiro: palla a lato di poco

13′ Ancora giro palla Juve, quasi in stile pallanuoto con l’uomo in più, ma il Porto riesce ad uscire e prova anche a ripartire

10′ Layun mura Dybala, calcio d’angolo al termine di un azione tambureggiante: la Juve preme

8′ Ci prova Dybala da fuori, ma la palla non gira e Casillas para facilmente

5′ Ammonito Lichtsteiner, al termine di una azione offensiva travolge Herrera: giallo che ci può stare

3′ Colpo di testa di Herrera, a lato di poco

1′ GOL ANNULLATO A DYBALA: giusta la chiamata su suggerimento di Dybala, la palla era per Mandzukic (in posizione probabilmente regolare) ma termina all’argentino che segna a gioco fermo

1′ Iniziata la ripresa… Nessun cambio

Intervallo: si scalda intensamente Marchisio: forse Allegri potrebbe utilizzarlo nella ripresa

SINTESI PRIMO TEMPO – Reti bianche al “Do Dragao“, ma Juventus che può chiudere il Porto nella propria metà campo grazia all’ex internista Alex Telles. Il terzino si fa espellere con due falli ingenui e da ammonizione, il primo su Cuadrado e il secondo su Lichtsteiner, mettendo fine ad una prima parte di gara dove la Juve non aveva incantato: nei primi minuti infatti si vedono una punizione pericolosa di Brahimi ed un’iniziativa di Ruben Neves, ma da quando il tedesco Brych decide per il cartellino rosso la gara cambia. Espirito Santo toglie Andrè Silva, la Juve inizia a premere e prova diversi palloni per le punte. Nessuno particolarmente pericoloso, con poca cattiveria dalle parti di Casillas, fino al 46′, quando Dybala scarica il suo magico sinistro sul palo… Ora per la squadra di Max Allegri è il momento di studiare la dispozione difensiva e i meccanismi dei portoghesi per trovare il gol. FORZA JUVE…!!!

47′ Si va negli spogliatoi… Il Porto tiene lo 0-0, ma la Juve avrà davanti altri 45′ con un uomo in più… Occasione molto ghiotta per la squadra di Allegri, che nell’intervallo potrà studiare come abbattere la diga portoghese

47′ Terminano i due minuti di recupero, ma intanto il Porto “incassa” un altro giallo: Maxi Pereira travolge Mandzukic e si fa ammonire

46′ Il Porto esce dalla pressione e guadagna una punizione: si avvicina l’intervallo…

45′ PALO DI DYBALA: sinistro dal limite e palo piano alla sinistra del portiere

44′ Ancora una palla troppo prevedibile, stavolta di Dybala a cercare Higuain: il Porto si difende con grande ordine

43′ Corner per la Juve, troppo prevedibile la traiettoria di Pjanic con Casillas che esce senza problemi

41′ Fallo in attacco di Khedira, la Juve non sta ancora trovando gli spazi giusti per fare male al Porto

39′ Importante anche l’indicazione tattica offerta da Nuno Espirito Santo, che ha tolto il bomber André Silva puntando di fatto allo 0-0

38′ Grazie all’ingenua espulsione di Telles, che ha commesso due falli identici e altrettanto gravi in una manciata di secondi, la Juve può ipotecare la qualificazione: intanto conclusione di Higuain, Casillas mette in corner

37′ Fallo di mano contestato di Pjanic: i portoghesi chiedono l’ammonizione

35′ Intanto problemi per Casillas: l’ex Real Madrid si tocca il ginocchio, intervengono i sanitari ma l’esperto portiere sembra non aver intenzione di lasciare il campo

34′ La pressione bianconera si fa intensa, Chiellini manda al cross Alex Sandro: arriva Khedira, ma il suo colpo di testa è fuori misura

33′ Ancora Juve in avanti: ci prova da fuori Pjanic, traiettoria centrale e facile per Casillas

30′ Cambio nel Porto: dentro Layun, fuori Andre Silva. I portoghesi si coprono, ma togliendo dal campo l’uomo più pericoloso

29′ Juve oltre il 60% di possesso palla e in superiorità numerica, una grande occasione per la squadra di Allegri…

27′ Juve ancora pericolosa sulla punizione che ha portato all’espulsione di Telles: schema, Pjanic batte corto e arretrato per Cuadrado che mette a lato di poco

26′ ESPULSO TELLES: altro fallo dell’ex interista, stavolta su Lichtsteiner, espulsione che ci sta

25′ Ammonito Telles, fallaccio su Cuadrado. L’ex interista non è tra i diffidati

24′ Neves stende Dybala, l’argentino sta crescendo

23′ Juve pericolosa: da rimessa laterale Khedira trova Higuain, l’argentino prolunga per Dybala che manda alto con il destro

21′ Palla in verticale per  Higuain, troppo lunga ma buona per Mandzukic: deve uscire Casillas, che sventa mettendo in fallo laterale

20′ La Juve sembra essere uscita bene da un inizio difficile: il ritmo è basso, la posta in palio è alta e si vede….

19′ Corner per la Juve, se lo procura Cuadrado

16′ Lichtsteiner prova a pescare la sovrapposizione di Cuadrado, ma la misura è sbagliata

14′ Pjanic prova direttamente il tiro, palla respinta e la Juve ricomincia: buon possesso dei bianconeri in questa fase

14′ Juve pericolosa: bella percussione di Khedira, murato dalla difesa del Porto, poi la palla arriva ad Alex Sandro che spera alto con il sinistro

10′ Punizione per la Juve da oltre 30 metri

8′ Pressing alto del Porto, la Juve deve fare attenzione all’aggressività dei padroni di casa

5′ La prima occasione è per il Porto: fallo di Chiellini su Andre Silva, punizione di Brahimi e palla alta… Ma Buffon era sulla traiettoria

1′ Gara iniziata… FORZA JUVE!!!

20.00 – L’attesa è finita! Come da copione vengono confermate le probabili formazioni ipotizzate nella vigilia! Le riportiamo: PORTO (4-4-2): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Telles; Ruben Neves, Herrera, Danilo Pereira, Brahimi; Francisco Soares, André Silva. Allenatore: Nuno Espirito Santo.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić; Cuadrado, Dybala, Mandzukić; Higuaín. Allenatore: Allegri.

19.53 – Bonucci giunto allo stadio appare visibilmente sorridente e tranquillo a bordo campo. Non si è inoltre sottratto ai tifosi che gli hanno chiesto selfie e autografi.

19.50 – In esclusiva su Premium le dichiarazioni di Rui Barros: “In bianconero esperienza fantastica! Ho mantenuto i contatti con Schillaci, Brio e Tacconi. Bonucci? Episodio che può succedere nel corso di una lunga stagione“. 

19.45 – Arrivano conferme ufficiali sul numero di tifosi bianconeri presenti allo stadio. Secondo quanto riporta Premium Sport, sono circa 2500 i supporters giunti ad Oporto per supportare i loro beniamini. Confermato anche il tutto esaurito al Do Dragao. 

19.30 – In controtendenza rispetto alla decisione di Allegri di escludere Bonucci dalla formazione che scenderà in campo tra poco più di un’ora contro il Porto, risultano le dichiarazioni rilasciate a Tuttosport dell’ex terzino bianconero Alessandro Birindelli: “Punizione giusta, ma tempistiche sbagliate. Rischioso escludere un allenatore del suo calibro in una partita così delicata”.

19.15 – Buona notizia per alcuni tifosi bianconeri non abbonati a Mediaset Premium! La partita sarà infatti visibile anche sul digitale terrestre (con telecronaca in italiano) sull’emittente svizzera Rsi La 2, ma solo nelle province di Como, Varese, Novara e il bacino nordoccidentale di Milano. 

19.00 – Tifosi del Porto e della Juventus nei vari locali della città a fare il “terzo tempo anticipato” insieme! Atmosfera dunque positiva in vista della partita di stasera (che peraltro vedrà Gianluigi Buffon raggiungere lo storico traguardo di 100 presenze in Champions League!). Non sono ancora giunti al momento dati attendibili in merito al numero dei tifosi bianconeri in città.

18.43 – Secondo quanto emerge da fonti attendibili, la Juventus dovrebbe scendere in campo in maglia bianca mentre il Porto in maglia nera.

18.28 – L’inviato Sky Giovanni Guardalà conferma a Sky Sport 24 le indiscrezioni in merito alle probabili formazioni. Un importante “in bocca al lupo” arriva proprio in diretta dallo studio Sky da parte dell’atleta paraolimpica Bebe Vio (simpatizzante romanista): “Da italiana spero ovviamente che questa sera la Juventus riesca a vincere e a passare il turno! Ho conosciuto Buffon ed è una gran persona oltre che uno sportivo di valore!“.

18.15 – Sbalzo climatico “notevole” per i giocatori bianconeri! Dai circa 8-11 gradi di Torino, la Juventus è passata a temperature decisamente “primaverili” con i circa 18 (massima) di ieri e oggi ad Oporto! Clima pomeridiano parzialmente nuvoloso, con la temperatura che dovrebbe abbassarsi lievemente in vista del match!

18.03 – Tifosi divisi sul “caso Bonucci“! Sui social i commenti più variegati: c’è chi si schiera a favore di Allegri e dello “stile Juve”, c’è chi difende a spada tratta il difensore bianconero e chi addirittura ironizza “esortando” il tecnico bianconero a infliggere a questo punto un’esclusione punitiva anche a Lichtsteiner e a Dybala!

17.45 – Si va verso il tutto esaurito! Le indiscrezioni confermano che i circa 52000 posti di capienza dello stadio Do Dragao saranno tutti occupati! Vera e propria invasione nella città portoghese dei tifosi bianconeri ai quali è stata sportivamente fornita una guida turistica del luogo dalla stessa società biancoblù!

17.30 – Ci siamo! L’attesa a circa tre ore dalla sfida trapelano le prime indiscrezioni sulla formazione ufficiale: la Juventus confermerebbe l’ormai rodato 4-2-3-1. Out Bonucci, la difesa bianconera scenderebbe in campo con Barzagli e Chiellini (favorito su Rugani) centrali difensivi e l’ex di turno Alex Sandro insieme Lichtsteiner (più avanti nel ballottaggio con Daniel Alves) sulle corsie esterne. In mezzo al campo la coppia PjanicKhedira pare ormai una garanzia (si andrebbe dunque verso l’esclusione di Marchisio), mentre Dybala, Mandzukic e Cuadrado fungerebbero nuovamente da supporto all’unica punta Higuain. Passiamo in rassegna le probabili formazioni.

PORTO (4-4-2): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Telles; André André, Danilo Pereira; J.Corona, André Silva, Francisco Soares, Brahimi. Allenatore: Nuno Espirito Santo.
JUVENTUS (4-2-3-1):
Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić; Cuadrado, Dybala, Mandzukić; Higuaín. Allenatore: Allegri.

Articolo precedente
allegri conteI cambi di Allegri vanno in Porto!
Prossimo articolo
Rassegna Bianconera del 23 febbraio 2017