Presidenza Juve, possibile staffetta Del Piero-Agnelli?

del piero
© foto www.imagephotoagency.it

John Elkann potrebbe sollevare dall’incarico il cugino per lasciare spazio all’ex capitano bianconero

Un cerchio che potrebbe chiudersi. Ricordate quell’uggioso mese di Ottobre del 2011? In occasione dell’assemblea dei soci, il presidente della Juventus Andrea Agnelli dichiarò che quella corrente (2011-2012) sarebbe stata l’ultima stagione dello storico capitano Alessandro Del Piero in bianconero, chiudendo definitivamente le porte ad un ipotetico rinnovo per l’annata successiva. Per i tifosi fu un vero e proprio smacco e non mancarono le polemiche (c’era chi addirittura giurava che non avrebbe mai più messo piede al neofito Juventus Stadium!); da un punto di vista prettamente calcistico si trattò invece di un rischio significativo: immaginate se al termine di quella stagione la Juventus (sotto la guida tecnica dell’allora emergente Antonio Conte) avesse nuovamente chiuso l’anno con zero titoli… Si sarebbero scatenati polveroni infiniti sulla questione e Andrea Agnelli sarebbe sicuramente finito sul banco degli imputati come principale artefice della disfatta! Ebbene non fu così; l’addio di Del Piero non passò inosservato, ma i successi delle stagioni successive sembrarono compensare (ma non colmare) quel senso di estrema vuotezza. Sei anni dopo il destino dei due protagonisti potrebbe nuovamente incrociarsi: le ultime vicende giudiziarie relative al “caos biglietti” hanno visto anche il coinvolgimento del presidente Andrea Agnelli, che verrà sentito nel merito dagli inquirenti per presunti incontri con esponenti di una cosca della “ndrangheta” per i quali avrebbe autorizzato la dotazione di biglietti e abbonamenti in misura superiore a quella consentita per mantenere l’ordine allo stadio. Il numero uno bianconero si è dichiarato pubblicamente a completa disposizione della magistratura nella piena consapevolezza della sua innocenza, ma il solo accostamento del suo nome alla vicenda avrebbe scatenato polveroni all’interno della famiglia Elkann: secondo quanto riporta infatti l’edizione odierna del Messaggero, John Elkann avrebbe considerato vivamente l’ipotesi di sostituire il cugino con una figura “alla Boniperti“, alla quale corrisponderebbe perfettamente proprio l’identikit di Alessandro Del Piero (attualmente opinionista per Sky Sport), personalità tra le più ambite dai supporters bianconeri. Tra i papabili anche Pavel Nedved (il quale disporrebbe di un’esperienza maggiormente consolidata) e Alessandro Nasi.

 

Articolo precedente
Bonucci paga la cena, caso Allegri chiuso definitivamente
Prossimo articolo
vidalVidal: «Juventus squadra tosta, spero di incontrarla in finale»