Primavera: la Juventus insegue il terzo posto a Bologna

© foto www.imagephotoagency.it

Punti in palio preziosi nella prima gara di ritorno del campionato di Primavera: per la Juventus di Dal Canto il successo a Bologna vale il terzo posto solitario.

Testa bassa, concentrazione massima. Non ci sono partite che possono essere prese sottogamba in questo campionato Primavera. Lo sa bene Alessandro Dal Canto e la sua Juventus, impegnata sul campo del modesto Bologna al giro di boa stagionale. Non un match complesso, sulla carta, ma le insidie potrebbero farsi trovare dietro l’angolo senza il giusto approccio da parte dei bianconeri.

Sarà l’antipasto di giornata (in diretta a partire dalle 14,30 su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre), la formazione juventina potrebbe cogliere la palla in balzo per compiere un passo definitivo verso la terza posizione solitaria in classifica, in attesa della Roma che ospiterà il temibile Hellas Verona. Tutto passerà da novanta minuti da interpretare nel migliori dei modi, facendo i conti con una gestione attenta delle forze, alla luce delle energie disperse da alcuni in settimana con la Nazionale.

Bologna-Juventus in campo: Muratore stringe i denti, rientrano Kameraj e Nicolussi. Dal Canto punta sul 3-5-2.

All’andata, nella gara d’esordio in campionato di Dal Canto sulla panchina bianconera, finì a reti inviolate: gara brutta e squadra lontana dall’identità attuale, frutto del lavoro svolto nei primi mesi di campionato. Entrambe le formazioni giungono da una sconfitta alla prima gara di questo 2018: la Juventus sul campo della capolista Atalanta (3-1), il Bologna su quello dell’Inter (2-1). In casa Juventus rientrano dagli stop Kameraj e Nicolussi, niente turno di riposo per Muratore, che si era fermato nell’ultimo match.

ECCO LA LISTA DEI CONVOCATI: Matteo Anzolin, Da Fonseca Bandeira, Alexandre Rafael, Alessandro Busti, Matthew Carlo, Fabrizio Caligara, Riccardo Capellini, Filippo Dalli Carri, Alessandro Di Pardo, Cendrim Kameraj, Flavio Lonoce, Leonardo Loria, Riccardo Meneghini, Leonaordo Merio, Giuseppe Montaperto, Gregorio Morachioli, Biagio Morrone, Simone Muratore, Caviglia Hans Nicolussi, Marco Olivieri, Joao Pedro Pereira, Elia Petrelli, Manolo Portanova, Alessandro Trippaldelli, Alessandro Vogliacco, Gianmaria Zanandrea.

PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (3-5-2): Loria; Delli Carri, Vogliacco, Zanandrea; Kameraj, Di Pardo, Caligara, Muratore, Trippaldelli; Montaperto, Olivieri. All. Alessandro Dal Canto