PUNTO A CAPO – I tre rinforzi di gennaio per la Juve di Sarri

© foto www.imagephotoagency.it

A detta di Paratici il mercato è chiuso, e allora si punta a valorizzare i giocatori in rosa. Ce ne sono tre che fino ad ora hanno inciso meno

Anche senza operazioni di mercato, la Juve può contare su tre “nuovi acquisti” da gennaio a fine stagione. Giocatori che fino a questo momento per problemi fisici hanno inciso meno del previsto, pronti a essere rilanciati in questo 2020. In difesa, dopo un inizio di stagione da protagonista, de Ligt ha accusato problemi fisici a una spalla che ne hanno condizionato l’ultimo mese. Risultato: 15 minuti (finali) in campo nelle ultime 5 partite e la maglia da titolare ceduta a Demiral. L’olandese sta lavorando per tornare decisivo negli ultimi mesi di stagione, e da fine febbraio in poi è atteso il rientro di capitan Chiellini. A centrocampo la crescita di Ramsey è sotto gli occhi di tutti, confermata da statistiche confortanti nelle ultime uscite.

Gli è mancata solo la continuità a causa di acciacchi vari, nell’ultimo periodo sta ritrovando la migliore condizione, e con lui Sarri il trequartista (bravo nel palleggio e nella doppia fase difensiva e d’attacco) ideale per il suo modo di giocare. In attacco attenzione a Douglas Costa, un vero e proprio “crack” dai muscoli fragili. Nei pochi minuti in campo contro il Cagliari ha centrato un assist mettendo in mostra i suoi soliti colpi, ma l’unico limite è quello fisico: troppi gli infortuni negli ultimi anni. Sarri ci sta lavorando, cercando di limitare i possibili danni al minimo con un recupero graduale, e intanto i tifosi sognano un tridente allargato Dybala, Higuain, Ronaldo e Douglas Costa.

Condividi