PUNTO A CAPO – Kurzawa – De Sciglio, nuovo affare sull’asse PSG – Juve

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

In dirittura d’arrivo lo scambio tra i due esterni di PSG e Juve. Paratici piazza una plusvalenza significativa e blinda la fascia sinistra

Lo scambio KurzawaDe Sciglio è solo l’ultimo di una serie di affari sull’asse – caldissimo – Juventus – PSG. In estate Buffon e Rabiot a parametro zero, prima ancora Matuidi, direzione opposta invece per Dani Alves. L’esigenza di mettere a bilancio una plusvalenza e al tempo stesso rinforzare la fascia sinistra ha convinto Paratici all’affondo decisivo per un vecchio pallino bianconero, già sotto osservazione ai tempi del Monaco. Kurzawa era un giovanissimo in rampa di lancio, ma pagò l’impatto con la grande metropoli e a Parigi ha rischiato di perdersi. La Juve è l’occasione di un rilancio immediato, proprio come il PSG per un De Sciglio che non è mai riuscito a imporsi su buona parte della tifoseria.

Le ragioni dello scambio sono di natura economiche e tecniche: stessa valutazione di circa 25 milioni di euro per entrambi, e plusvalenza significativa per un giocatore attualmente a bilancio per 6 milioni di euro circa. Kurzawa invece è in scadenza a giugno e in questo modo i francesi evitano di perderlo a zero. Lo scambio consente alla Juve di affrontare la seconda parte di stagione con un altro terzino sinistro di ruolo, utilissimo vice Alex Sandro, che fino ad oggi è stato sostituito da De Sciglio, Matuidi o Danilo. Con Kurzawa Sarri ha almeno un’alternativa di livello in ogni ruolo, ora rimangono da sciogliere due nodi: Bernardeschi e Emre Can. La Juve non ha fretta e nemmeno necessità di tagliare, ma valuta offerte, e in questo momento il Borussia Dortmund sembra fare sul serio per il tedesco, che ha bisogno di giocare per non perdere i prossimi Europei.

Condividi