Rampulla a RBN: «Donnarumma? Non credo possa dare più di Szczesny»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Rampulla a RBN: «Donnarumma? Non credo possa dare più di Szczesny». L’ex Juve frena l’entusiasmo sul possibile arrivo del portiere del Milan

Michelangelo Rampulla, ex portiere della Juve, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera durante la trasmissione Terzo Tempo dell’emergenza Coronavirus e dei portieri bianconeri.

SITUAZIONE – «La situazione attuale la sto vivendo come tutti gli italiani, dobbiamo stare a casa ed aspettare dei momenti migliori che sicuramente arriveranno. La ripresa del campionato? Prima di tutto viene la salute, è la cosa più importante. Riprendere per giocare senza pubblico secondo me non avrebbe senso. Sicuramente ci sono dei risvolti economici importanti a cui bisogna far fronte, ma bisogna salvaguardare la salute di tutti. Poi viene tutto il resto».

BUFFON – «A meno che non smetta secondo me farebbe bene a rinnovare, anche perché a una certa età giocare una decina di partite l’anno è più che sufficiente. Secondo me Buffon non si può permettere di giocare in una squadra diversa dalla Juventus, secondo me non doveva andare neanche al PSG. Se ha ancora voglia di sacrificarsi fa bene a rinnovare, anche giocando una o due partite al mese».

PORTE CHIUSE – «Giocare senza pubblico secondo me non ha senso, quando mi è capitato di giocare a porte chiuse ho notato che il rendimento dei calciatori è diverso. Mi permetto di dire che non sarei d’accordo, anche se i calciatori poi sono controllati e sottoposti ad esami, c’è poi tutto lo staff tecnico attorno. Credo che quest’anno debba finire così, se per un anno non si assegna il campionato non succede niente».

DONNARUMMA-JUVE – «Non sono d’accordo, è un grandissimo fuoriclasse ma non penso che possa dare più di quello che dà Szczesny. In una squadra forte come la Juventus basta un buon portiere, Donnarumma non dà punti in più, quindi non vale la pena spendere tutti quei soldi. Szczesny può fare tranquillamente altri 7-8 anni e quei soldi li spenderei in altri ruoli. Sicuramente farei qualcosa a centrocampo. Tonali? Mi piace molto, è un giovane forte e italiano, la Juventus deve fare carte false per prenderlo».

Condividi