Connettiti con noi

News

Bellanova Juve, ecco chi è l’ultima idea bianconera per il post Cuadrado

Pubblicato

su

Anche Raoul Bellanova tra gli obiettivi di mercato della Juve per la prossima stagione. Ritratto del giovane esterno del Cagliari

In vista della prossima stagione, la Juve ha intenzione di continuare il processo di ringiovanimento della propria rosa, puntando su giovani dal sicuro avvenire per rinforzare la squadra a disposizione di Massimiliano Allegri. E, inevitabilmente, a Federico Cherubini non potevano passare inosservate le prestazioni fin qui fornite da Raoul Bellanova, giovane esterno destro protagonista del buon momento del Cagliari che, ad eccezione dello scivolone casalingo contro la Lazio, ha raggiunto risultati soddisfacenti negli ultimi tempi.

Nato a Rho il 17 maggio del 2000, Bellanova si è formato calcisticamente nel settore giovanile del Milan, che ha però dimostrato di non credere in lui cedendolo ai francesi del Bordeaux, pronti a brusciare la concorrenza assicurando al giovane il giusto percorso di crescita. Da lì, però, è poi iniziato un lungo giorvagare in prestito che lo ha portato all’Atalanta e al Pescara, dove le soddisfazioni personali sono state poche, prima di arrivare in Sardegna, dove letteralmente ha trovato la propria “isola felice”. Impiegato molto spesso da Mazzarri come laterale di centrocampo, il 21enne ha vinto la concorrenza sulla fascia destra a suon di prestazioni convincenti, collezionando anche due assist e la sua prima rete in Serie A contro il Torino (già aria di derby?) e confermandosi come un elemento cardine dell’Under 21 di Nicolato. Fuori discussione che, a fine stagione, i rossoblù ne riscatteranno il cartellino dal Bordeaux per appena 500.000 euro, per poi provare a rivenderlo per una cifra tra i 9 e i 10 milioni.

Prezzo relativamente basso per uno dei migliori prospetti italiani come terzino, ruolo dove i bianconeri hanno bisogno di un restyling, vista la probabile partenza di Alex Sandro e i rinnovi ancora non definiti di De Sciglio e Cuadrado. Il colombiano è quasi certo di rimanere, ma è ormai nella fase calante della sua carriera, tanto che lo stesso Allegri in più occasioni ha preferito utilizzarlo a gara in corso. Altro elemento a favore di un acquisto di Bellanova è che, essendo cresciuto nel settore giovanile di un club italiano, il suo sarebbe un nome utile anche per le liste UEFA. Numerosa naturalmente la concorrenza, come normale quando si parla di un prospetto simile, ma la Juve è già pronta a fare le sue mosse per tempo.