Connettiti con noi

Hanno Detto

Ribery: «Vlahovic un top, come Lewandowski. Chiesa? Capii subito che…»

Pubblicato

su

Ribery: «Vlahovic un top nel suo ruolo, può davvero diventare come Lewandowski. Chiesa? Capii subito che…»

Intervenuto ai microfoni di Tuttosport, Franck Ribery, attaccante della Salernitana, ha parlato anche di due pilastri della nuova Juventus di Allegri. Di seguito le sue parole.

VLAHOVIC – «Vlahovic, come tutti i campioni, è un lavoratore. E soprattutto non ci sta mai a perdere e si arrabbia anche in allenamento se non vince. A me succede tuttora di infuriarmi se perdo la partitina. Non è un dettaglio, è lo spirito dei vincenti. Il nuovo Lewandowski? Sì, a patto che continui a lavorare così, focalizzato ogni giorno sul volersi migliorare. Dusan è giovane, ma possiede grandi mezzi: deve abituarsi alle pressioni della Juventus, un top club in cui devi vincere ogni partita». 

NUOVO RIBERY – «Uno proprio identico, no. Però devo ammettere che mi rivedo un po’ in Coman e in Chiesa, entrambi miei ex compagni. A Firenze mi accorsi immediatamente che Federico aveva qualcosa di diverso da tutti gli altri. Andava sempre ai 2000 all’ora, un po’ come facevo io alla sua età. Con il tempo si impara a gestirsi meglio in partita, ma è una crescita naturale: è successo così a me e sarà lo stesso per Federico. Intanto Chiesa alla Juventus ha avuto un impatto top e poi ha trascinato l’Italia alla conquista dell’Europeo. Peccato soltanto per l’infortunio ai legamenti di quest’anno».

RETROSCENA – «In passato ho sfiorato la Juve, ma sono felice di aver fatto la storia del Bayern Monaco».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.