Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Ricci: «Dybala in Spagna e riscatto Morata, ecco come stanno le cose» – ESCLUSIVA

Pubblicato

su

Filippo Ricci, corrispondente dalla Spagna per La Gazzetta dello Sport, in esclusiva sui principali temi di mercato

Il corrispondente dalla Spagna per La Gazzetta dello Sport, Filippo Ricci, è intervenuto in esclusiva a Juventusnews24.com.

Dal futuro di Dybala e Morata ai possibili intrecci di mercato in Liga: ecco le sue dichiarazioni.

Com’è stato visto e commentato in Spagna l’infuocato derby d’Italia di domenica? Qual è l’immagine del nostro calcio attuale?
«Ovviamente non si sono addentrati in questa vivisezione del match con moviole lunghe ore, tutti gli episodi messi sotto la lente del microscopio come si fa in Italia. Si è più guardato alla partita che è stata interessante, con la Juve che ha sicuramente giocato bene e l’Inter che si è presa una vittoria fondamentale. Qui l’interesse è sul calcio, su quelle che sono le conseguenze di un risultato importante. Non si è pensato ad altro».

Per Dybala si parla anche dell’ipotesi Liga: c’è qualche possibilità concreta tra Atletico Madrid e Barcellona?
«Il Barcellona è sicuramente escluso per Dybala, del resto anche Xavi ha fatto trapelare il proprio disinteresse per l’argentino. L’Atletico Madrid è alla finestra, dipenderà anche da chi può uscire dall’Atletico. In questo momento non c’è posto per Dybala. Poi ovviamente resta il tema di come Dybala si possa adattare al metodo di Simeone, che ai suoi attaccanti chiede uno sforzo difensivo molto importante. In questo momento diciamo che la porta dell’Atletico non è chiusa ma nemmeno così aperta».

È da tenere d’occhio anche la pista Real Madrid se dovesse sfumare Mbappé?
«No, non penso che il Real Madrid abbia grande interesse per Dybala. Per cui quella porta è sicuramente chiusa».

È circolato anche il nome di Joao Felix per il post Dybala: si tratta di un’operazione impossibile?
«Sarebbe un colpo eccezionale per la Juventus, però bisogna ricordare che solo due anni fa è stato pagato 120 milioni di euro. L’Atletico è un club che vende, ma a caro prezzo. Non mi sembra di poter ipotizzare da parte della Juve un investimento di questa portata. Mi sembra difficile, a me farebbe piacere se Joao Felix venisse in Italia, però considerando l’età, il prezzo e anche il momento di forma che sta attraversando mi sembra impossibile vederlo altrove. A meno che non arrivi il solito club inglese pieno di soldi e se lo porti via».

Capitolo Morata: qual è la posizione dell’Atletico Madrid sul riscatto? Può aprire allo sconto?
«Su Morata la situazione è molto diversa. Il giocatore a Torino sta benissimo e non vuole assolutamente ritornare all’Atletico, e come sappiamo la volontà del giocatore è sempre molto rilevante. Le squadre tratteranno, ci potranno essere degli sconti, delle riduzioni o magari degli scambi. Penso che alla fine prevarrà la volontà del giocatore e l’Atletico in qualche modo dovrà adattarsi. Lotterà per ottenere il massimo da questa cessione, però mi sembra di capire che il territorio è sgombro per una trattativa interessante».

Il Barcellona si è ritrovato con Xavi: in estate può tornare all’assalto di de Ligt?
«Mi sembra davvero difficile che il Barcellona possa puntare de Ligt. Intanto hanno preso Christensen da svincolato oltre a Kessie, stanno andando in quella direzione. Le casse del club piangono ancora, la situazione sta migliorando però non mi sembra che avranno la possibilità di andare a prendere un top player come de Ligt a un top club come la Juventus. A meno che non ci sia l’intenzione da parte della Juve di cederlo e non mi sembra sia così. È molto difficile che possa succedere».

È pace fatta con Dembele? Rinnoverà con i blaugrana?
«Sì, è pace fatta però non si sa se rinnoverà o meno. Se ne sta parlando tantissimo in questi giorni. Ieri Dembele è andato ad allenarsi in un giorno di riposo, c’è stato un incontro a Marrakech tra Alemany, ds del Barça, e i rappresentati del giocatore, le parti stanno parlando. Però Dembele guadagna tanto e ha altre offerte, è un giocatore che può fare benissimo però è molto intermittente e rischia spesso di farsi male. Certo, le cose sono cambiate perché a gennaio volevano venderlo a tutti i costi. Xavi è stato magnifico in questo senso a ricostruire il rapporto col giocatore e tra giocatore e tifosi. Il rinnovo è sul tavolo, poi dire se arriverà o meno sinceramente non me la sento. Le parti stanno dialogando, vediamo se trovano un accordo».

Cosa filtra invece in Spagna sul futuro di Rudiger? È diretto verso il Real?
«Si è fatto avanti anche col Barcellona però con pretese economiche in questo momento impossibili per la società blaugrana. Il Real Madrid ha qualche soldo in più da spendere in difesa, però bisogna anche considerare che hanno una coppia di centrali con Alaba e Militao che si sta affermando. È un nome che circola, se dovesse arrivare in Spagna sarebbe sicuramente più al Real Madrid che al Barcellona. Anche qui è ancora presto».

Infine, anche il nome di Renan Lodi è stato accostato ai bianconeri: può diventare una pista concreta nelle prossime sessioni di mercato?
«Sì, sicuramente. Renan Lodi è uno di quei giocatori che possono lasciare Atletico. Dipende dalle condizioni economiche e dalle offerte che arriveranno. Stavamo prima parlando di Morata, potrebbe anche rientrare nei discorsi tra i due club. La sua carriera all’Atletico è cambiata nelle ultime settimane. Ultimamente, con l’arrivo di Reinildo e il consolidamento della difesa a tre, il brasiliano è arrivato ad un altro livello. Ha cominciato a giocare con regolarità, a segnare e dare assist. In questo momento è uno dei giocatori più importanti dell’Atletico. Come dicevo prima sono abituati a vendere, se dovrà fare dei sacrifici li farà. Sicuramente è un giocatore che per la Juventus può essere molto molto interessante. Bisogna vedere quanto vuole l’Atletico e quanto possano decidere di liberarsi di lui».

Si ringrazia Filippo Ricci per la disponibilità e la gentilezza mostrate in questa intervista.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.