Connettiti con noi

News

Roma Juve Primavera 2-0: Tripi e Vicario stendono i bianconeri, Bonatti eliminato

Pubblicato

su

La Juve Primavera sfida l’Atalanta nelle semifinali dei playoff: sintesi, moviola, risultato, tabellino e cronaca live

Soltanto una corazzata come la Roma poteva mettere la parola fine alla straordinaria stagione della Juve Primavera. I ragazzi di Bonatti, che se la sono giocata fino alla fine, hanno però tanto di cui essere orgogliosi.


Roma Juve Primavera 2-0: sintesi e moviola

1′ INIZIO PRIMO TEMPO – È iniziata la sfida del “Ricci” di Sassuolo!

5′ Match vivo – Le due squadre sono partite con un atteggiamento subito molto propositivo e aggressivo. Ne beneficia lo spettacolo.

8′ Punizione Juve – I bianconeri conquistano un calcio di punizione interessante grazie allo spunto tra le linee di Hasa.

9′ Occasione Omic – Conclusione a botta sicura da parte del centrocampista bianconero, Missori si immola e allontana la minaccia.

11′ Tiro Savona – Il terzino bianconero ci prova dalla distanza. Tutto facile per Mastrantonio, che para in presa sicura.

15′ Ci prova Hasa – Il 7 bianconero prova la conclusione dal limite dell’area. Il suo destro colpisce però il compagno di squadra Omic.

17′ Ancora Savona – Altro bel diagonale da parte del terzino della Juve, palla che questa volta termina sul fondo.

20′ Tiro Hasa – L’attaccante bianconero ci prova con il mancino, palla che non centra lo specchio della porta.

26′ Cooling break – Qualche istante di pausa per le due squadre. Fin qui un match molto avvincente da parte di entrambe le formazioni.

31′ Tiro Bonetti – Ci prova anche il centrocampista bianconero. Ottima la preparazione, sicuramente meno la realizzazione della conclusione.

33′ Hasa pericoloso – Bel tiro rasoterra da parte dell’attaccante della Juve. Palla bloccata a terra da Mastrantonio.

37′ Senko salva tutto – Cherubini calcia rasoterra sul primo palo dall’interno dell’area di rigore, Senko si distende e sbarra la strada al giallorosso, salvando conseguentemente la propria squadra.

42′ Ultimi assalti – I bianconeri provano a stringere la Roma nella propria metacampo in cerca del gol che romperebbe gli equilibri.

44′ Punizione Volpato – Conclusione debole e centrale quella del giallorosso. Para in presa sicura Senko.

45’+1 Roma in vantaggio – Magia su calcio di punizione da parte di Tripi. Calcio piazzato perfetto, nulla ha potuto Senko nell’occasione. Dubbi invece sull’origine del calcio di punizione: l’intervento di Muharemovic (ammonito per proteste nell’occasione) sembrava pulito e sul pallone.

FINE PRIMO TEMPO – Termina qui la prima frazione: 1-0 per i giallorossi.

46′ SECONDO TEMPO – Al via la ripresa della sfida del Ricci.

48′ Chibozo scatenato – Il 17 bianconero prova la percussione palla al piede in area. Su di lui si avventa Ndiaye che chiude in maniera pulita e fa ripartire.

50′ CLAMOROSA TRAVERSA DI NZOUANGO – Il difensore bianconero colpisce a botta sicura verso la porta di Mastrantonio. Palla che sfiora la linea di porta e viene allontana dalla difesa giallorossa.

57′ Juve all’attacco – I bianconeri aumentano i giri del proprio motore: c’è bisogno di un gol per allungare la gara ai supplementari. Inevitabilmente si aprono più spazi in contropiede per la Roma.

59′ Doppio cambio – Bonatti prova a cambiare le sue pedine. Dentro Turco e Sekularac, a fargli posto sono Muharemovic e Bonetti.

66′ È il momento di Cerri – Il tecnico bianconero getta nella mischia il match winner della sfida contro il Sassuolo. Per lui una mezzora scarsa per provare a invertire l’esito della gara.

69′ C’è ancora speranza – Senko salva tutto sul diagonale basso di Volpato. I bianconeri restano in corsa.

71′ Cooling break – Le squadre rifiatano in vista del forcing finale.

75′ Occasione Iling – Enorme possibilità per la Juve di pareggiare il match. L’esterno inglese non colpisce bene di testa: sfuma una grande chance.

77′ Raddoppia la Roma – Padula calcia dall’interno dell’area di rigore, Senko si oppone ma nulla può sul tap-in vincente di Vicario.

82′ Tiro Tahirovic – Gran destro dalla distanza. La deviazione non sorprende Senko.

90′ Recupero – Saranno sei i minuti di recupero. La Juve è tutta proiettata in avanti alla ricerca del gol che darebbe un altro sapore a questo finale.

TRIPLICE FISCHIO – È LA ROMA AD ANDARE IN FINALE: BIANCONERI ELIMINATI


Migliore in campo Juve Primavera: Nzouango PAGELLE


Roma Juve Primavera 2-0: risultato e tabellino

Reti: 45’+1 Tripi, 77′ Vicario

Roma (3-4-1-2): Mastrantonio, Missori, Vicario, Tripi, Feratovic, Satriano (66′ Padula), Volpato (73′ Pagano), Ndiaye, Faticanti, Rocchetti, Cherubini (53′ Tahirovic). All. De Rossi. A disp. Baldi, Del Bello, Morichelli, Voelkerling, Oliveras, Cassano, Louakima, Keramitsis, Pisilli.

Juventus (4-4-2): Senko; Savona, Nzouango, Muharemovic (59′ Turco), Turicchia (78′ Rouhi); Mulazzi, Omic, Bonetti (59′ Sekularac), Iling; Hasa (66′ Cerri), Chibozo (78′ Strijdonck). All. Bonatti. A disp. Scaglia, Daffara, Citi, Fiumanò, Doratiotto, Dellavalle, Maressa.

Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore

Ammoniti: 45′ Muharemovic