Roma-Juventus: novità in attacco

© foto Massimo Pinca

Allegri pronto anche al turnover nella partita che può assegnare ai bianconeri il sesto scudetto consecutivo

Roma-Juventus è il primo passo di quei famosi tre che la Juve di Allegri vuole fare. Prima chiudere il Campionato, poi si vedrà. Però anche nel big match dell’Olimpico, dalle indiscrezioni dopo la rifinitura della vigilia sembra che Max, al di là di tutte le emergenze del caso, si intenzionato a far riposare due/tre big. Dani Alves non si rivedrà là davanti in versione Champions, ma partirà dalla panchina. Per lui il posto da titolare è prenotato per la finale di Coppa Italia contro la Lazio. Ma a riposo potrebbe stare pure Mandzukic dopo un mese dai ritmi serratissimi o Dybala. Si tratta di una scelta: o uno o l’altro, perchè di sicuro Allegri non vuole privarsi di tutte e due in un colpo solo.

ALTERNATIVE – Al posto di Mandzukic potrebbe agire Sturaro. Nel caso invece Dybala parta dalla panchina l’alternativa sarebbe Alex Sandro, con Asamoah basso o Lemina. Ma si tratta di una via meno percorribile quella della Joya in panca. In ogni caso la formazione tipo rimane la solita con Rincon a sostituire gli infortunati Khedira e Marchisio.

JUVENTUS (4-2-3-1):  Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Rincon, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic (Sturaro); Higuain.

Articolo precedente
allegriAllegri: «Spero nel recupero di Marchisio e su Conte…»
Prossimo articolo
leminaRoma-Juventus 3-1, pagelle e tabellino