Romolo Bizzotto, il secondo amatissimo dai tifosi bianconeri

Juventus Football Club 1950 1951
© foto Wikimedia Commons

E’ scomparso ieri il vice storico di Trapattoni, Romolo Bizzotto, ex calciatore della Juve

E’ scomparso ieri Romolo Bizzotto, calciatore, allenatore delle giovanili e poi allenatore in seconda per quasi 20 anni della Juventus. Un nome conosciutissimo e molto amato quello di Bizzotto da parte dei tifosi bianconeri. Nato a Cerea, in provincia di Verona, il 16 febbraio 1925, Bizzotto ha giocato 2 stagioni alla Juve (1949/50 e 1951/52) collezionando 46 presenze e 2 gol e vincendo 2 Scudetti. Dopo la carriera da calciatore, la società bianconera gli affida la responsabilità del settore giovanile nel 1971 e nel 1972 Bizzotto porta i giovani bianconeri alla vittoria del campionato Primavera superando in finale la Roma. Guida anche la prima squadra in occasione di Juventus-Cagliari (7 maggio 1972), sostituendo Vycpalek. Dall’anno seguente viene promosso al ruolo di vice allenatore della prima squadra, ricoprendo tale incarico prima con Vycpalek e poi con Carlo Parola, quindi (molto a lungo, sino al 1986) con Giovanni Trapattoni e infine con Rino Marchesi prima di lasciare l’incarico a Gaetano Scirea.

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di martedì 28 marzo 2017
Prossimo articolo
Neymar: «Possiamo vincere tutto»