Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Rovella sta diventando grande: Shevchenko lo promuove e Allegri lo aspetta

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Rovella è già diventato il faro del centrocampo del Genoa: Shevchenko è già entusiasta e Allegri lo aspetta alla Juve

«Rovella può fare tutti i ruoli del centrocampo. Ha grande qualità e per l’età che ha capisce benissimo il gioco, oltre a muoversi bene in campo». Nel post partita di Udinese Genoa, Andriy Shevchenko ha parlato così di Nicolò Rovella. Da Ballardini a Sheva, il centrocampista in prestito al Genoa, di proprietà della Juventus, è sempre più centrale nella squadra rossoblù e si è ormai affermato come uno dei punti fermi a centrocampo. I suoi numeri stagionali parlano chiaro e Allegri osserva la crescita del classe 2001 prelevato dai bianconeri nella passata stagione. Il suo futuro sembra già scritto, e salvo sorprese sarà presto a tinte bianconere.

Rovella è stato schierato sempre titolare nelle prime 14 partite di Serie A e tra campionato e Coppa Italia ha già collezionato 4 assist. Ha prima convinto Ballardini ad affidargli le chiavi del centrocampo rossoblù, e dal suo arrivo in panchina ha subito impressionato anche Shevchenko. Il talento di proprietà della Juventus può così vantare un minutaggio (ben 1229 minuti già disputati da inizio stagione) da giocatore esperto e navigato di Serie A, e non dal 19enne che ancora è. I margini di miglioramento sono ovviamente ancora molti, e le partite più importanti ancora tutte da disputare nella sua carriera. Ma Allegri lo aspetta per il suo nuovo centrocampo: il suo rientro anticipato a gennaio è molto difficile, ma a giugno non ci saranno dubbi. Nel futuro di Rovella c’è la Juventus.