Sarri non molla: «Juve messa di nuovo sotto»

napoli-juventus fatturato
© foto www.imagephotoagency.it

Anche sull’arbitro il tecnico partenopeo è polemico: «All’andata non siamo stati fortunati…»

Sarri accetta a denti stretti l’eliminazione dalla coppa Italia. Al termine della gara il tecnico partenopeo, in sala stampa, tende a sottolineare soprattutto i meriti della sua squadra e gli episodi a suo dire sfortunati che hanno inciso sulla mancata qualificazione alla finale: «Sugli episodi non siamo stati fortunati – dichiara Sarri -, la Juve è una grande squadra ma noi in questi due scontri non abbiamo fatto peggio di loro, anzi li abbiamo messi sotto in entrambe le gare di coppa. Higuain? E’ stato quello che ho visto per una trentina di partite l’anno scorso, un grandissimo giocatore che quando si esalta fa la differenza. Oggi la Juve aveva un pizzico di cattiveria in più rispetto a domenica. Forse essere stati messi sotto domenica li ha pungolati nell’orgoglio. Cosa ci manca per vincere? Di finire un percorso di crescita, di mentalità, personalità e a livello tattico. Abbiamo cambiato molti giocatori rispetto a domenica ma abbiamo messo nuovamente in difficoltà la Juve. Credo che la squadra che ha messo più in difficoltà la Juve quest’anno siamo stati noi. L’arbitro? Quando vai fuori dalla coppa per un gol ci andrebbe qualche episodio fortunato. Stasera non ci sono stati episodi netti. Non ho visto incidere stasera l’arbitro come a Torino, dove abbiamo avuto 25 secondi di grande sfortuna… Passare dal 2-2 al 3-1 ha inciso sulla qualificazione».

Articolo precedente
BarzagliBarzagli: «Qualificazione mai in discussione»
Prossimo articolo
allegriAllegri senza freni: «Ora inizia la grande sfida»