Connettiti con noi

News

Sassuolo Juve Primavera 2-2: Maressa salva i bianconeri, punto d’oro per Bonatti

Pubblicato

su

La Juve Primavera è ospite del Sassuolo nella trentatreesima giornata di campionato: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca live

La Juve Primavera strappa un punto prezioso sul difficile campo del Sassuolo. Ampio turnover nella ripresa da parte di Bonatti, che a due giornate dal termine della regular season inizia legittimamente a pensare ai playoff.


Sassuolo Juve Primavera 2-2: sintesi e moviola

1′ FISCHIO D’INIZIO – È iniziata la sfida tra Sassuolo e Juventus.

3′ Occasione Aucelli – Diagonale di mancino che termina di poco a lato della porta difesa da Garofani.

11′ Ammonito Paz Blandon – Scappa via Iling Junior, il 7 del Sassuolo lo stende in maniera irregolare regalando ai bianconeri una buona chance su calcio di punizione.

13′ GOL CERRI – Mbangula serve a Cerri un ottimo pallone filtrante: il 9 bianconero è bravissimo a battere a rete con il sinistro e a portare avanti i suoi dopo meno di un quarto d’ora.

18′ Problemi per Muharemovic – Contrasto di gioco all’interno dell’area di rigore in cui il centrale bianconero ha la peggio. La gara riprende dopo qualche secondo.

21′ Gol Aucelli – Bell’azione sulla destra da parte dei neroverdi, con D’Andrea che punta l’uomo e serve un ottimo pallone ad Aucelli, che batte Garofani con un preciso piazzato.

25′ Ammonito Pieragnolo – Buon guizzo di Mulazzi, che si conquista un ottimo calcio di punizione dal vertice dell’area con annesso cartellino giallo per il difensore neroverde.

27′ Punizione Iling – Conclusione poco angolata e non particolarmente potente, para Vitale.

31′ Tiro Iling – Mbangula offre un ottimo pallone a Iling, che tuttavia non è preciso nella conclusione verso la porta neroverde. Vitale ringrazia.

35′ Sassuolo in vantaggio – Bellissima conclusione di Samele, che con un sinistro potente e preciso non lascia scampo a Garofani. Neroverdi ora in vantaggio.

43′ Punizione Sassuolo – Ci prova Mata da calcio piazzato, ma il suo traversone basso viene facilmente allontanato dalla retroguardia bianconera.

45′ FINE PRIMO TEMPO – Termina senza recupero la prima frazione di gioco.

46′ INIZIO SECONDO TEMPO – Al via la ripresa. Bonatti opta per due cambi: dentro Rouhi e Sekularac, a far loro posto sono Turicchia e Bonetti.

50′ Squillo di Mbangula – Perfetto sviluppo della manovra da parte della Juventus, Mbangula però non è brillantissimo nel colpire verso la porta con il mancino.

52′ Tiro Flamingo – Bel destro dal limite dell’area, Garofani controlla con lo sguardo l’uscita del pallone.

54′ Conclusione Pieragnolo – Ci prova anche il numero 3 del Sassuolo, la cui conclusione termina però l’argomento sul fondo.

59′ D’Andrea pericoloso – Il neroverde ci prova con un interessante sprint lungo la corsia di destra. Traversone alto per tutti: i bianconeri riconquistano la sfera.

63′ MARESSA PAREGGIA I CONTI – Ripartenza letale da parte dei bianconeri. Iling si invola verso la porta, serve il pallone sulla corsa di Mulazzi. L’esterno bianconero sterza con il tacco, apparecchia per Maressa che batte Vitale con un preciso tocco da pochi metri.

68′ Punizione Iling – Lenta ma molto precisa la conclusione dell’inglese. Vitale allunga sopra la traversa in calcio d’angolo.

74′ Tiro Paz – Conclusione di destro dal limite dell’area di rigore. Para Garofani.

78′ Altro cambio – Bonatti si gioca la carta Fiumanò, Mulazzi si accomoda in panchina.

83′ Conclusione di Samele – Bellissimo il tiro di destro dell’attaccante del Sassuolo, palla che sfiora il palo della porta difesa da Garofani.

89′ Traversa di Citi – Gran stacco di testa da parte del difensore, che colpisce la traversa. La sua posizione di partenza era però in fuorigioco.

90′ Recupero – Il direttore di gara concede altri tre minuti di partita.

90’+3 FINE SECONDO TEMPO – Triplice fischio: Sassuolo e Juventus pareggiano 2-2.


Migliore in campo Juve: Mulazzi PAGELLE


Sassuolo Juve Primavera 2-2: risultato e tabellino

Reti: 13′ Cerri, 21′ Aucelli, 35′ Samele, 63′ Maressa

Sassuolo: Vitale, Pieragnolo (85′ Macchioni), Flamingo, Paz Blandon, D’Andrea, Mata (73′ Forchignone), Zalli, Alicelli, Samele (85′ Leone), Abubakar, Casolari. All. Bigica. A disp. Zacchi, Zenelaj, Arcopinto, Ferrara, Miranda, Toure, Bruno, Kumi, Diawara.

Juventus (4-4-2): Garofani; Savona, Citi, Muharemovic, Turicchia (46′ Rouhi); Mulazzi (78′ Fiumanò), Omic, Bonetti (46′ Sekularac), Iling; Mbangula (55′ Maressa), Cerri (55′ Chibozo). All. Bonatti. A disp. Senko, Scaglia, Nzouango, Hasa, Doratiotto, Ledonne, Strijdonk.

Arbitro: Djurdjevic di Trieste

Ammoniti: 11′ Paz Blandon