Schick, parla Ferrero: «Se vai alla Juve sei fregato»

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il patron della Sampdoria Massimo Ferrero interviene sui rumors che danno sempre più vicino Schick alla Juve: «C’è una cosa che cerchiamo di spiegargli ogni giorno»

Lo ha confermato seppure in via indiretta MarottaSchick piace a tutti») e anche Ferrero sa che con quella clausola di 25 milioni la Samp non può dormire sonni tranquilli. Patrick Schick e la Juve: un matrimonio che (forse) s’ha da fare. In una lunga intervista al Secolo XIX il patron dei blucerchiati ha spiegato il suo punto di vista sulla trattativa.

CLAUSOLA – «Parlo di continuo col suo agente. Vorremmo alzare o togliere la clausola di 25 milioni. Ogni giorno rischiamo che arrivi un top club, paghi e ce lo porti via. La Juve? Se va lì si frega da solo. Perchè non giocherebbe subito, mentre se rimane ancora un altro anno qua diventa un mostro. Cerchiamo di spiegarglielo ogni giorno»

PARACULO– Col suo solito modo di fare il patron Ferrero ha poi definito il suo pupillo «paraculo» al punto giusto: «ne nasce uno ogni 50 anni di giocatori così». Schick ha finora collezionato 11 gol in 28 partite alla sua prima stagione in A. Ma oltre alla freddezza sotto porta impressiona la sua grande capacità di andare via in dribbling, in un ruolo che è poi quello di esterno offensivo, ideale per il 4-2-3-1 di Allegri.

 

 

Articolo precedente
allianz stadiumCaso Bucci, l’ex ultrà Juve morto suicida: «Infiltrato dei servizi segreti»
Prossimo articolo
coppa italiaCoppa Italia: la Juve spera nell’anticipo, Inzaghi si sente penalizzato