Sconcerti attacca Zhang: «L’offesa a Dal Pino è sicuramente inaccettabile»

sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Mario Sconcerti, giornalista, ha espresso la sua opinione sulle parole di Zhang nei confronti di Dal Pino. Le sue dichiarazioni

Nel suo editoriale sul Corriere della Sera, Mario Sconcerti ha commentato così le parole di Zhang nei confronti di Dal Pino. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

ZHANG DAL PINO«Nessuno può recriminare qualcosa, si chiude per malattia, per farci un favore reciproco. Non per avere un calcio di rigore in più. Spero se ne renda conto anche il presidente interista Zhang che ha dato ormai inutilmente del «grande oscuro pagliaccio» al presidente della Lega. È un’offesa non accettabile per stile e sostanza, ma soprattutto per principio. Dal Pino è un manager, è stato eletto dalle società, rappresenta anche l’Inter e anche dall’Inter è pagato. Se il presidente non lo vuole, operi come può nelle sedi legittime. Ne ha facoltà e forza. Offendere in modo così pubblico quello che è anche un tuo dipendente, vuol dire correre verso l’anarchia. Una regola è indispensabile per lavorare insieme. E davanti alla gente anche un’educazione comune. Se si gioca a mostrare la forza si apre la porta a una tempesta finale. I presidenti sono elefanti miliardari che camminano in stanze di cristallo, non vedono l’ora di misurarsi. Zhang vuol dare il via a questo?».

Condividi