Sekulov: «Momento positivo per me e la squadra. Sono cresciuto molto»

Nikola Sekulov, centrocampista della Juve Primavera, sta vivendo un momento particolarmente positivo: le sue parole

Sekulov, giovane talento della Juve Primavera, sta vivendo un ottimo momento, con 3 gol consecutivi. Le parole del centrocampista a Juventus TV.

GOL«Sto passando un momento molto positivo, sono molto contento a livello personale e di squadra anche. Sono contento di aver fatto questi 3 gol consecutivi in questo campionato molto difficile».

COPPA ITALIA – «In mezzo a questi impegni c’è stata l’uscita dalla Coppa Italia che è stato un momento difficile da affrontare ma ci siamo ripresi subito con la vittoria contro il Pescara».

INIZIO STAGIONE«All’inizio dell’anno ho giocato un po’ meno però non è stato un problema, ho sempre dato il massimo. Cerco sempre di migliorarmi il mio giorno, quando arriva il mio momento cerco sempre di sfruttarlo al massimo».

YOUTH LEAGUE«Giocare la Youth League è un’emozione unica, sono contento di farne parte. Adesso incontriamo il Real Madrid, che è una squadra forte e una società molto grande. Abbiamo una settimana di tempo per affrontare questa gara nel migliore dei modi e siamo pronti».

ZAULI – «Il Mister ha molta esperienza, e questa esperienza ci insegna molto anche a noi. Pensa molto al nostro bene, ci fa migliorare ogni giorno sotto ogni punto di vista».

RUOLO – «Rispetto all’inizio della stagione mi sento cresciuto sotto ogni punto di vista, soprattutto tattico, perché il mister mi sta provando anche nella fase più offensiva come trequartista, seconda punta o punta. Sono contento di aiutare la squadra facendo più ruoli».

CARRIERA«Sin da piccolo ho cominciato a fare i primi passi nella Piacenza Calcio, ho fatto 3 anni molto belli al Parma e dopo questi 3 anni è arrivata la chiamata della Juventus. Io e i miei genitori ci siamo guardati negli occhi e abbiamo sorriso, eravamo contentissimi, abbiamo detto subito sì a questa società fantastica. È stato un sogno. Sono arrivato qua e come primo anno in Under 15 vincere campionato e Supercoppa non è semplice, sono stato molto contento con i miei compagni. Ci siamo aiutati ogni giorno. Al Piacenza ho conosciuto Fagioli, quando sono arrivato qua mi ha accolto molto bene, è stato bello ricominciare a giocare con lui».

IDOLI«I giocatori a cui mi ispiro sono Ronaldo a Mbappè, e quando sono andato l’anno scorso ad allenarmi in prima squadra è stato un sogno. Vedere Ronaldo dal vivo? Potevo giocare solo alla Play con lui, è stata una bellissima emozione».

JUVE«La Juve mi ha insegnato molte cose, ogni persona ha dato il suo contributo nei miei confronti. Sono grato e onorato di stare in questa società magnifica, ogni giorno imparo qualcosa di nuovo».

Condividi