Connettiti con noi

News

Brio non ha dubbi: «La Juve vince perché programma. Ora i top player per la Champions»

Pubblicato

su

L’ex difensore della Juventus, Sergio Brio, ha parlato del futuro dei bianconeri, del mercato, e della prossima stagione

Duecentocinquanta presenze in campionato con la Juventus, Sergio Brio è una vera istituzione bianconera. L’ex difensore bianconero ha parlato a Sky Sport della stagione appena conclusa e dei segreti della Juve: «La Juve continua a vincere perché è una società che programma, crede nei calciatori e sa scegliere i giocatori giusti. E’ abituata a viaggiare ad alti livelli e a non perdersi in un bicchiere d’acqua come capita invece ad altre squadre. In questi anni sono mancate Inter e Milan, il Napoli ha fatto 91 punti e credo sia il miglior secondo posto della storia del calcio italiano. Questi club dovranno investire per ridurre il gap con la Juve».

Prosegue Brio: «Allegri? Ha fatto un grandissimo percorso. Ha vinto due double, ha portato la Juve per 2 volte in finale di Champions ma se fossi in lui ci penserei. Questa squadra è ancora inferiore, a livello europeo, a 4-5 squadre e fossi in lui mi farei acquistare 4-5 calciatori di prima fascia. Deve ridurre il gap con le big d’Europa e Max probabilmente lo sa. I tifosi, quando la Juve perde, criticano l’allenatore ma Allegri ha fatto un grandissimo percorso e deve dare un segnale importante per vincere la Champions. Top player? Almeno uno in ogni reparto Sento parlare di Godin, poi va rinforzata anche a centrocampo e in attacco».