Sintesi Atalanta Juve 2-2: Ronaldo difende l’imbattibilità di Allegri

© foto Db Bergamo 26/12/2018 - campionato di calcio serie A / Atalanta-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Cristiano Ronaldo

Atalanta e Juve si sfidano all’Atleti Azzurri d’Italia nella diciottesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(Giovanni Albanese inviato all’Atleti Azzurri d’Italia) – Forse è solo un caso, forse no: la Juventus raddrizza a Bergamo un match che sembrava destinato a regalare il successo all’Atalanta. E invece, grazie a una rete dell’extraterrestre atterrato la scorsa estate sul pianeta bianconero, la squadra di Allegri mantiene l’imbattibilità in campionato. Solo il Genoa era riuscito a fermare l’inarrestabile cavalcata juventina, che rallenta la corsa in occasione del boxing day natalizio.

Il pomeriggio lombardo sembra poter essere più agevole per i bianconeri, subito in vantaggio grazie a un’autorete di Djimsiti. Bentancur sfiora il raddoppio beccando in pieno la traversa poco dopo, ma diventerà improvvisamente protagonista in negativo a inizio ripresa, quando si vedrà sventolare il secondo giallo dal signor Banti. L’Atalanta, brava a trovare il pari nel primo tempo, approfitta della superiorità numerica e passa in vantaggio con Zapata che firma la doppietta personale. A questo punto Allegri gioca la carta CR7, che prima si vede giustamente annullare una rete per fuorigioco (succederà lo stesso in pieno recupero a Bonucci), poi insacca di testa e raddrizza un match divertente e rocambolesco fino al termine. Non è corretto parlare di Juve dipendente da Ronaldo, ma certamente con un campione del genere in campo diventa tutto più semplice, anche in dieci uomini.


Atalanta Juve: sintesi e moviola

(di Mauro Munno)

3′ Auogol Djimsiti – Clamorosa svirgolata del difensore atalantino che batte Berisha dopo il tocco di Hateboer

6′ Traversa Bentancur – Sassata dell’uruguagio dal limite dopo il lavoro di Dybala. Berisha sfiora e il pallone si stampa sul montante alto

21′ Colpo di testa Chiellini – Cross di Dybala sul secondo palo, Chiellini anticipa anche Mandzukic ma non trova la porta da buona posizione

24′ Gol di Zapata – Il centrale colombiano riceve spalle alla porta, gira Bonucci – troppo leggero nell’occasione – e incrocia battendo Szczesny

31′ Tiro Douglas Costa – Il brasiliano riceve la sponda di Mandzukic. Gioco di gambe e poi mancino secco sul primo palo. Solo esterno della rete

34′ Azione pericolosa Atalanta – Insistono i bergamaschi: Freuler prove la serpentina ma viene fermato da Bonucci. Poi ci prova Zapata, ribattuto

53′ Doppio giallo per Bentancur – Intervento in ritardo su Castagne che gli costa il secondo giallo. Si lamenta Allegri in panchina

56′ Uscita Szczesny – Intervento provvidenziale del polacco che mura Castagne solo davanti alla porta sull’imbucata di Zapata

56′ Gol Zapata –  Sugli sviluppi di corner Zapata sbuca davanti alla porta e batte Szczesny

78′ Gol Ronaldo – Corner di Pjanic, sponda aerea di Mandzukic e CR7 in gol da un metro con la testa. Assolutamente regolare

91′ Annullato gol a Bonucci – La deviazione del centrale arriva in posizione irregolare, dopo il tocco di testa di Alex Sandro


Migliore in campo Juve: Ronaldo PAGELLE

Trova subito la rete ma è in posizione di fuorigioco. Dunque la raddrizza il match insaccando di testa alle spalle di Berisha


Atalanta Juve 2-2: risultato e tabellino

RETI: 3′ au. Djimsiti, 24′ Zapata, 56′ Zapata, 77′ Ronaldo

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Masiello (85′ Barrow), Djimsiti, Mancini; Hateboer, Freuler, Pasalic (67′ Gesens), Castagne; Ilicic (76′ Pessina), Gomez; Zapata. A disp. Gollini, Rossi, Valzania, Reca, Tumminello, Peli, Kulusevski, Okoli, Del Prato. All. Gasperini.

Juventus (4-3-2-1): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (65′ Ronaldo), Emre Can, Bentancur; Douglas Costa (57′ Pjanic), Dybala; Mandzukic. A disp. Pinsoglio, Perin, Benatia, Rugani, Spinazzola, Kastanos.