Sintesi Juve Udinese 4-0: Dybala-Higuain, che spettacolo allo Stadium!

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juve e Udinese si sfidano all’Allianz Stadium negli ottavi di Coppa Italia: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(Giovanni Albanese inviato all’Allianz Stadium) – Partiamo dallo spettacolo, quello che i 36 mila 641 tifosi presenti all’Allianz Stadium per la gara con l’Udinese, valida per gli Ottavi di finale di Coppa Italia, meritavano tutto. Minuto sedici: Dybala taglia dentro il campo e scambia prima con Bentancur e poi con Higuain: i due argentini imbambolano gli avversari, la Joya illumina e il Pipita si ritrova in area e da due passi non sbaglia la rete del vantaggio. Un goal così, per gli amanti del bel calcio, è da rivedere tante di quelle volte che la serata potrebbe anche concludersi qui. CRONACA DEL MATCH

In realtà la Juve insiste, di fronte ai friulani che faticano a costruire la manovra. Dieci minuti più tardi Danilo lancia in profondità Bernardeschi, che viene atterrato malamente in area da Nicolas: calcio di rigore inevitabile e raddoppio bianconero con Dybala. Il ritorno alla rete forse renderà più sereno la Joya, tra i migliori di questo inizio 2020 ma in astinenza dallo scorso 18 dicembre (Sampdoria-Juve).

Il secondo tempo comincia sugli stessi binari del primo. Higuain trova la terza rete della serata, questa volta il signor Aureliano annulla per fuorigioco con il supporto del Var. Dunque ancora Dybala, che fa letteralmente impazzire lo Stadium al cinquantottesimo: questa volta l’assist è di Higuain e la Joya delizia il pubblico con un mancino perfetto che non lascia scampo al portiere. Che nulla può due minuti più tardi, quando Douglas Costa lo trafigge ancora dagli undici metri, spiazzandolo.

I bianconeri si qualificano così ai Quarti di finale, ma dovranno attendere Parma-Roma di domani per conoscere avversaria e sede della partita di mercoledì prossimo: in caso di vittoria del Parma, la Juve giocherebbe al Tardini; in caso di successo della Roma, la formazione di Sarri giocherebbe all’Allianz Stadium.


Juve Udinese 4-0: sintesi e moviola

(di Mauro Munno)

16′ Gol Higuain – Combinazione strepitosa tra Dybala e Higuain che si scambiano il pallone tre volte. Poi il Pipita impallina Nicolas in uscita

20′ Punizione Bernardeschi – Piazzato dai 28 metri che scende, ma non abbastanza per impensierire Nicolas

25′ Rigore per la Juve – Bernardeschi toccato in area da Nicolas, che trova solo i piedi del 33 bravo a spostare il pallone sull’imbucata di Higuain

26′ Gol Dybala – Nicolas intuisce il rigore ma non ci arriva

41′ Palo Bentancur – Tiro da fuori dell’uruguagio, sfiorato da Nicolas: palo pieno

54′ Gol annullato a Higuain – Tiro di Bernardeschi raccolto in area da De Ligt che si gira e calcia in porta. Respinge Nicolas ma è facile il tap in di Higuain. La posizione dell’olandese viene reputata irregolare dal Var. Offside millimetrico

58′ Gol Dybala – Servito da Higuain, il 10 converge in area e lascia partire un mancino a giro che Nicolas può solo sfiorare. Palla sotto l’incrocio

60′ Rigore per la Juve – Fallo di mano evidente di Nuytnick sulla girata di Rugani. Giallo per l’olandese

61′ Gol Douglas Costa – Spiazzato Nicolas dal dischetto

73′ Tiro Higuain – Conclusione sottomisura del Pipita, bravo Nicolas col riflesso

85′ Tiro Cuadrado – Il colombiano lanciato in profondità non riesce a trovare la porta col diagonale mancino


Migliore in campo Juve: Dybala PAGELLE


Juve-Udinese 4-0: risultato e tabellino

Reti: 16′ Higuain, 26′ rig. Dybala, 58′ Dybala, 61′ rig. Douglas Costa

Juventus (4-3-3): Buffon; Danilo, Rugani, De Ligt, Alex Sandro; Rabiot (71′ Ramsey), Bentancur, Bernardeschi; Dybala (75′ Pjaca), Higuain, Douglas Costa (63′ Cuadrado). All. Sarri. A disp. Pinsoglio, Matuidi, Pjanic, Bonucci, Coccolo, Szczesny, Emre Can.

Udinese (3-5-2): Nicolas; Opoku, De Maio, Nuytnick; ter Avest, Walace (76′ Fofana), Jajalo, Barak, Sema (62′ Larsen); Teodorczjk (46′ Lasagna), Nestorovski. All. Gotti. A disp. Okaka, De Paul, Becao, Musso, Troost-Ekong, Perisan, Mandragora.

Arbitro: Aureliano di Bologna

Ammonito: Nuytnick

Condividi