Spadafora: «Sto preparando riforma dello Sport. Fino al 3 giugno…»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, parla in diretta Facebook annunciando una riforma nel mondo sportivo

Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto in diretta sul suo profilo Facebook. Un discorso ampio che riguarda l’intero mondo dello sport. Ecco le sue parole.

LINEE GUIDA – «Sono in grado di dare finalmente delle risposte alle vostre domande. Nelle prossime settimane metterò mano a una riforma del mondo dello sport. Manca un quadro chiaro e ci siamo dovuti inventare tutto quello che era possibile inventarsi per dare concretezza. Linee guida: se andate su www.sport.governo.it trovate tre linee guida: le linee guida per gli allenamenti individuali, che erano state pubblicate da 4 maggio; le linee guida per l’attività motoria e di base. C’è tutto, in maniera molto chiara, e presto verranno pubblicate le faq ma mi sembra siano linee guida molto chiare; trovate anche le linee guida per l’attività motoria. Valgono per tutti i centri, gli impianti, le palestre, le piscine, per i centri danza e fitness, valgono per tutti. Le Regioni, nel pieno della loro autonomia, in alcuni casi stanno emanando delle loro linee con qualche regola in più, alcune Regioni, come la Lombardia, stanno pensando di differire il termine di apertura che è lunedì prossimo, 25 maggio».

MANIFESTAZIONI SPORTIVE – «Le competizioni sportive restano sospese. Dunque, le partite di calcio a 5, le partite di calcio, qualunque tipo di competizioni non permette distanziamento è sospesa. Come sono sospesi i concerti e gli eventi pubblici. Questo vale fino al 3 giugno e spero che si possa riaprire».

VOUCHER RIMBORSO – «Tutti coloro che avessero sottoscritto un abbonamento o acquistato un biglietto per assistere ad una partita o manifestazione sportiva disputatasi a porte chiuse o non tenutasi potranno richiedere il voucher di rimborso».

INVESTIMENTI – «Non intendiamo rimanere indietro: abbiamo pronto ben un miliardo di euro per investimenti nel settore sportivo».

Condividi