Spezia Juventus Under 15 e Under 16: motivazioni differenti post derby della Mole

© foto www.imagephotoagency.it

Spezia Juventus Under 15 e Under 16: motivazioni differenti post derby della Mole per le due squadre giovanili

L’antipasto del derby della Mole (in scena domani sera all’Allianz Stadium), ha visto in campo sette giorni fa la Juventus Under 15 e la Juventus Under 16. Le due formazioni si sono rese protagoniste di due importanti sfide, terminate rispettivamente con una sconfitta per la squadra di Corrado Grabbi e con un successo in rimonta per l’undici di Andrea Bonatti. Riportando la linea del tempo al presente, il prossimo passo per il prosieguo in campionato delle due compagni porta alla trasferta ligure sul campo dello Spezia.

Spezia Juventus Under 15: il momento delle due squadre

Un punto separa in classifica le due squadre, con i bianconeri a quota 9 punti rispetto agli 8 inanellati dallo Spezia. La squadra di Nicola Magera è reduce dal netto ko sul campo del Genoa (5-0): un risultato che, insieme a Torino e Fiorentina, porta a tre le sconfitte degli aquilotti. Due vittorie (Pisa ed Empoli) e due pareggi (Livorno e Sassuolo) completano la statistica. Momento differente per la Juve, con la sconfitta nel derby con il Torino che ha interrotto una striscia di due successi consecutivi. Tre vittorie e quattro ko per la squadra di Corrado Grabbi: questo il cammino intrapreso fino a questo momento, con lo Spezia occasione propizia per ritornare a conquistare i tre punti.

Spezia Juventus Under 16: il momento delle due squadre

Momento diametralmente opposto per l’Under 16 di Andrea Bonatti. Un solo punto distanzia l’undici bianconero dalla vetta della classifica occupata del Genoa, con lo scontro diretto in programma questa giornata tra i rossoblù e la Fiorentina a giocare un ruolo importante per le ambizioni juventine. Ambizioni, morale altissimo dopo il prezioso successo per 2-1 in rimonta contro il Torino: un punteggio che ha consegnato le chiavi della sesta vittoria in sette partite con la Juve miglior difesa e miglior attacco del raggruppamento. Sesta posizione, invece, per lo Spezia, capace nell’ultimo turno di fermare sul 2-2 la capolista Genoa. Quattro pareggi e una sconfitta hanno rallentato il ruolino di marcia della squadra di Giuseppe Vecchio, in cerca di un’altra impresa dopo lo sgambetto alla prima della classe.