Striscioni contro l’Heysel: «Quando li vedo provo sofferenza fisica»

Iscriviti
© foto Twitter

Striscioni contro l’Heysel: «Quando li vedo provo sofferenza fisica». Francesco Caremani in esclusiva su JuventusNews24

Francesco Caremani, autore del libro “Heysel: una strage annunciata“, parla in esclusiva su JuventusNews24.

Che effetto fa quando vedi degli striscione canaglia da parte dei tifosi avversari?
«Soffro tanto. Sofferenza fisica e mi dà molto fastidio, una sofferenza fisica visto che conoscevo Roberto e soffro ancora di più quando vedo offendere Superga piuttosto che Facchetti ecc. In questo voglio fare una riflessione: chi offende i morti dell’Heysel o di Superga o tutti gli altri morti sono gli stessi che oggi chiedono di non giocare per rispetto dei morti e c’è il rischio che quando torneranno negli stadi torneranno a offendersi ognuno i morti dell’altro. Ci vorrebbe un pochino in più di coerenza, onestà intellettuale e memoria. Senza memoria condivisa dell’Heysel, guarda caso, si fa più fatica spiegare queste cose».

Condividi