Suarez, dente avvelenato: «Il Barcellona ha ferito me e la mia famiglia»

© foto www.imagephotoagency.it

Suarez parla anche del grande amico Messi: «Mi manca Leo, siamo grandi amici. In futuro potrebbe giocare per un’altra squadra»

Luis Suarez ha rilasciato dichiarazioni importanti ad ESPN sulla sua esperienza al Barcellona e su Leo Messi:

MESSI – «Mi manca Leo, siamo grandi amici. Condividevamo molte cose, dall’arrivo ogni mattina agli allenamenti al tempo libero. Prima che venissi a sapere dalla stampa che non mi volevano meritavo una chiamata, delle spiegazioni. Quello che hanno fatto ha ferito molto me e la mia famiglia. Le forme e le maniere non sono state corrette»

«Il Barcellona avrebbe dovuto rispettare la decisione di Messi. Per rispetto del rapporto che ho con Leo, non voglio dire di cosa abbiamo parlato in quel momento, ma ha vissuto una situazione difficile e complicata. Voleva andarsene e il club non voleva che partisse. Ho cercato di sostenerlo, prendermi cura di lui e farlo distrarre un po’. Messi in un’altra squadra? Potrebbe esserci la possibilità che Leo giochi per un altro club, ma se sarà nuovamente a suo agio e arriva un altro consiglio direttivo, resterà. In caso contrario, da amico, lo appoggerò e sarò ugualmente al suo fianco».

LEGGI ANCHE: Pjanic spia di Koeman: «Spero ci dia informazioni sulla Juventus»

Condividi