Supporters bianconeri aggrediti da presunti ultras del Napoli dopo Roma-Juventus

© foto www.imagephotoagency.it

Alcuni tifosi bianconeri sarebbero stati vittime nel cuore della notte di un’imboscata presso una stazione di servizio ordita da presunti ultras partenopei

Alcuni tifosi bianconeri, come riportato da Tuttosport.com, sarebbero stati aggrediti nella notte, al rientro da Roma dopo aver assistito alla partita dello stadio Olimpico persa 3-1 dalla squadra di Max Allegri. I sei supporters juventini sarebbero stati di ritorno in Puglia (quattro residenti a Mesagne, due a Brindisi) e si sarebbero appena fermati ad una stazione di servizio nei pressi di Frosinone per una sosta quando, intorno all’1,30 di notte, avrebbero subito la brutale aggressione: «Eravamo fermi – avrebbe raccontato a Brindisi Report una delle vittime dell’attacco – per fare benzina. Uno di noi è sceso. All’improvviso si sono scagliati contro di lui quattro tifosi del Napoli». L’accaduto sarebbe testimoniato dalle foto della vettura, postate su Facebook. L’intervento di alcune pattuglie della Stradale avrebbe evitato che la situazione degenerasse. Il tifoso della Juve attaccato non è grave ma sarebbe tuttora in osservazione presso l’ospedale di Frosinone, dove sarebbero stati accompagnati anche gli altri cinque compagni juventini.

Articolo precedente
Supercoppa italiana, sorgono già problemi per la data
Prossimo articolo
nainggolanNainggolan, esultanza contro i tifosi della Juve: «Mi cercate sempre…»