Szczesny: «La partita con il Bologna è stata la migliore dopo il lungo stop»

szczesny
© foto www.imagephotoagency.it

Wojciech Szczesny, portiere della Juve, ha parlato in vista della partita di venerdì contro il Lecce. Le dichiarazioni

Wojciech Szczesny ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Juventus TV. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

BOLOGNA – «La partita contro il Bologna è stata la migliore dopo il lungo stop. Si è vista un miglioramento dal punto di vista fisico ma anche mentalmente la squadra mi sembrava più lucida. Abbiamo fatto due gol, ne abbiamo sfiorati altri quindi credo ci sia stato un miglioramento».

DIFESA – «La difesa è molto più coperta dai centrocampsiti, difendiamo più da squadra. Nelle ultime partite non abbiamo subito tante azioni da gol, l’unica è nata da un mio passaggio sbagliato contro il Bologna quindi credo che la strada intrapresa sia quella giusta»

RIPARTENZA – «Non è facile riprendere e giocare ogni tre giorni. E una situazione molto strana ma ci stiamo abituando e piano piano saremo al nostro massimo».

STATO DI FORMA – «Abbiamo fatto una lunga preparazione, ho avuto una settimana in più di tempo perchè in Coppa ha giocato Gigi, quindi mi sento bene. Poi le sensazioni dal campo non è perfetta perchè ci sono stati tre mesi di stop però anche io credo che con le partite migliorerò e tornerò al massimo»

SCUDETTO – «Mi aspetto un campionato molto difficile. C’è la Lazio che è molto forte anche se dobbiamo vedere in che condizioni tornano in campo. L’Atalanta l’abbiamo vista l’altro giorno contro il Sassuolo, l’Inter fisicamente sta molto bene. Tutte le partite saranno come finali quindi bisogna sacrificarsi e fare due mesi di vita sana per portare a casa i due trofei»

LECCE – «Credo che il Lecce sia ben allenata difensivamente ed è sempre difficile giocare contro queste squadre schiacciate nella propria metà campo. Dovremo essere bravi a trovare le occasioni da gol ma abbiamo un piccolo vantaggio visto che sarà la nostra quarta partita dopo lo stop mentre per loro la seconda. Fisicamente abbiamo un po’ di vantaggio e cerchiamo di vincerla».

Condividi