Szczesny-Juve, è quasi fatta: sarà staffetta con Buffon?

juventus-monaco buffon
© foto Massimo Pinca

Alla vigilia della sfida di Cardiff, la Juventus sembra aver chiuso l’affare per portare il portiere polacco in bianconero

La serata che ha preceduto l’evento più atteso dell’anno sembrerebbe aver portato ai tifosi bianconeri un regalo sicuramente inaspettato e non di poco conto: secondo quanto rivelato da Sky Sport, infatti, la Juventus avrebbe trovato l’intesa per portare sotto la Mole il portiere giallorosso Wojciech Szczesny, strappandolo all’Arsenal (squadra attualmente proprietaria del cartellino) per 15 milioni di euro ed offrendo all’estremo difensore polacco un quadriennale da quattro milioni di euro all’anno.

LA SMENTITA – In mattinata, tuttavia, è arrivata la smentita del procuratore del giocatore, il quale ha affermato che sul suo assistito c’è anche il forte interesse del Napoli. Di conseguenza, sembrerebbe possa partire un testa a testa tra bianconeri e partenopei, in cui i primi partiranno nettamente in pole position viste le indiscrezioni trapelate.

E BUFFON? – Chiaramente, è impensabile che il progetto Szczesny possa prevedere che il portiere polacco arrivi a Torino come semplice riserva di Buffon. L’estremo difensore giallorosso, infatti, ha 27 anni, sta vivendo i migliori anni della sua carriera e quindi non ha nessuna intenzione di svolgere un ruolo da gregario, seppure in una squadra ambita come la Juventus. Di conseguenza, le alternative che rimangono sono due: o che si verifichi un’autentica staffetta tra Buffon e Szczesny, in cui uno dei due giochi in campionato e l’altro in Champions e Coppa Italia oppure che quella di stasera a Cardiff sia l’ultima partita in bianconero di Buffon.

IPOTESI SURREALE – La seconda opzione, tuttavia, pare difficile che si possa realizzare. Oltre a vincere la Champions League, infatti, la carriera di Buffon è improbabile che termini dopo la gara contro il Real Madrid per altre due ragioni: i mondiali di Russia del 2018, che Gigi ha sempre detto di volerli giocatore da titolare con la Nazionale Italiana e la corsa al Pallone d’Oro, premio che verrà assegnato nel mese di dicembre 2017.

Articolo precedente
allegriAllegri, la conferenza stampa alla vigilia della finale e le parole a Premium
Prossimo articolo
massimiliano allegriIt’s time: ecco le probabili formazioni di Juventus-Real Madrid