Connettiti con noi

Hanno Detto

Tacchinardi ‘tradisce’ Ronaldo: «Lo scontro con Cragno era da rosso»

Pubblicato

su

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juve, ha parlato a TMW Radio del match tra Cagliari e Juve. Le sue parole

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juve, ha parlato a TMW Radio del match di ieri sera alla Sardegna Arena. Le sue parole.

JUVE CAGLIARI – «Non mi spiego come posso vedere una Juventus così orgogliosa con il Cagliari e con il Porto invece aveva un altro spirito. Ho visto una Juventus avvelenata col Cagliari, non capisco perché col Porto, la partita più importante dell’anno, non ci sia stato. Nella prima mezz’ora ho visto l’orgoglio di una squadra ferita. Non poteva reagire così anche col Porto? Deve esserci una scossa così pesante per tirar fuori un carattere così? Questo mi chiedo».

RONALDO – «Non posso criticarlo, è un fuoriclasse, non mi è piaciuto solo il fatto che doveva presentarsi davanti alle telecamere dopo il ko col Porto. Mi ha stupito poi vederlo così pimpante contro il Cagliari».

CRAGNO-RONALDO – «Per me non vede il portiere, cerca di andare a dare una zampata alla palla ma poi va addosso a Cragno. Sicuramente l’espulsione ci poteva stare».

LEGGI ANCHE: Sconcerti punge Ronaldo: «Eliminazione Champions? Mi ha colpito una cosa»