Tavecchio rieletto presidente Figc, sconfitto Abodi

tavecchio-abodi
© foto www.imagephotoagency.it

Juve, il commento di Marotta: «Ora metta in pratica il programma senza condizionamenti. La ‘Lega calcio’? In forte ritardo su tante tematiche»

Carlo Tavecchio è stato rieletto oggi pomeriggio presidente della Figc per il prossimo quadriennio. Al termine della terza votazione, tenuta dall’assemblea dei delegati all’Hotel Hilton di Fiumicino, si è infranta la sfida del presidente uscente della Lega B, Andrea Abodi: 54,3% dei voti per il lombardo Tavecchio, 45,97 per il manager romano. Alla prima votazione Tavecchio (molto provato da una forma febbrile) aveva ottenuto il 56,49%, poi il 53,7% al secondo turno, contro il 42,91% e il 45,41% di Abodi. Non avendo nessun candidato raggiunto il 75% alla prima tornata e il 66,7% alla seconda è stata necessaria la terza – decisiva – votazione. «Devo dare atto al mio sfidante della sua correttezza – le prime parole di Tavecchio dopo l’elezione – ora dico che con la forza con cui ci si divide bisogna ritrovare la stessa forza per unire».

L’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha commentato cosi la rielezione di Tavecchio: «Il messaggio che arriva oggi è di una riforma necessaria per il futuro del calcio. Spero che tutte le componenti del sistema calcio collaborino aldilà di una maggioranza ottenuta che non è proprio amplissima. La ‘Lega calcio’? Purtroppo è in ritardo su tante tematiche, come lo statuto o l’eleggere un presidente. Oggi il presidente del Coni ci ha dato un ultimatum, il 15 marzo, per eleggere il nostro presidente. Di Tavecchio ho apprezzato i suoi contenuti del programma, l’auspicio è che li metta in pratica in piena autonomia senza condizionamenti da nessun dirigente ma con il supporto di Michele Uva e del consiglio federale».

Articolo precedente
chiellini bologna-juventusInfortunio Chiellini: a rischio anche il Porto
Prossimo articolo
cuadradoRiscatto Cuadrado: spunta la clausola Scudetto