Tosel: «Credo che sia difficile che il Tar possa far giocare Juve-Napoli»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il commento dell’ex Giudice Sportivo Tosel sulla sentenza che ha riguardato la partita non disputata Juve-Napoli

Gianpaolo Tosel, ex Giudice Sportivo, ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli, commentando la sentenza relativa a Juve-Napoli. Ecco le sue parole a riguardo.

LA SENTENZA – «Sono uno sportivo quindi dico che un risultato è quello ottenuto sul campo di calcio. Come giudice dico che la sentenza del Giudice Sportivo mi è parsa apprezzabile per correttezza dei termini ed esposizione. La Corte d’Appello ha solo confermato il grado di giudizio. La corte d’appello fa anche riferimento ai principi del collegio garanzia del Coni. Ritenendo inevitabile l’ulteriore grado di giudizio. Ha aggiunto qualche aggettivo forte che ha dato fastidio alla parte in causa».

IL NAPOLI – «Il Napoli cosa dovrà fare? Non sono giudice di terzo grado. Può ricorrere all’ordine di competenza regionale e contrastare il protocollo. Penso ci debba essere un coordinamento tra i vari organi che possono incidere su una situazione concreta. Credo che sia difficile che il Tar possa modificare nel merito una decisione della giustizia sportiva, dubito che possa imporre di far giocare la partita. Il risultato prodotto dalla Giustizia Sportiva non può essere modificato dall’organo di giustizia ordinaria».

LEGGI ANCHE: Juve-Napoli: altri 4 gradi di giudizio. Il piano degli azzurri

Condividi